Presentazione dell'evento

Via dei corti, il festival indipendente di cinema breve: compie cinque anni all'insegna dello sport e dell'arte cinematografica

Spettacoli e Cultura   Mercoledi, 27 novembre 2019

di Gian Maria Tesei

Anche quest’anno Via Dei Corti, kermesse giunta al suo lustro di vita, si contraddistingue come festival di cortometraggi denso d’ospiti eccellenti, incontri e momenti di confronto di grande attrattiva, con focus dell’evento concentrato su “Cinema e sport”, tema che viene sviscerato approfondendo anche Il significato sociale e culturale dell’attività sportiva.

La brava e bella Ester Pantano(che abbiamo apprezzato sul grande schermo per” Il grande cinema italiano- Notti Magiche ” regia P. Virzì e “Labbra blu” regia di A. Rusich), contraddistintasi per il successo televisivo di "Imma Tataranni” regia F. Amato (nel di ruolo Jessica), sarà una delle figure di spicco tra le attrici presenti , assieme alla meravigliosa regista ed attrice (memorabile la sua performance ne “ i Cento passi”, e non solo) Lucia Sardo.

Il parterre attoriale al femminile sarà illustrato anche dall’ottima, intrigante e pluripremiata ( Globo d'oro 2003 e 2006 come miglior attrice rivelazione per “Angela” e per “Il regista di matrimoni”, nonché miglior attrice protagonista al Festival internazionale del film di Roma per il film “Galantuomini” e Premio Anna Magnani, come migliore attrice, l’anno successivo per lo stesso film al Bif&st ) Donatella Finocchiaro -che sarà protagonista di un incontro moderato dal grande giornalista Claudio Masenza- e la preparata ed affascinante Angela Curri che abbiamo notato per le sue interpretazioni in “Dei “(2018), “La pioggia che non cad”e (2014),” Nel mio amore” (2003), e la serie tv ” La mafia uccide solo d’estate” (1 e 2).

Il Festival Indipendente di Cinema Breve si colora quindi ancora una volta delle emozioni di proiezioni, visioni e personaggi d’alto profilo come emerge alla Sala delle Arti di Gravina, dal programma esposto, al cospetto dell’assessore Patrizia Costa, del sindaco di Gravina di Catania Massimiliano Giammusso, con il presidente dell’associazione Gravina Arte Marcella Messina, dal direttore artistico Cirino Cristaldi che ha ribadito la centralità a livello catanese e siciliano di un festival che si nutre anche d’ispirazioni internazionali grazie a cortometraggi provenienti d’ogni dove.

La kermesse che si svolgerà al teatro Angelo Musco di Gravina di Catania , principierà giorno 28 novembre concludendosi giorno 1 dicembre, inaugurandosi , come di consueto, con il Concorso dei cortometraggi scolastici che coinvolgerà una gran copia di scuole della provincia catanese. I giorni successivi, costellati da sedici momenti d’interesse tra cui anche proiezioni speciali e fuori concorso , riserveranno anche l’importante approfondimento della tematica centrale con un incontro a cura di A.D.A.S. – Associazione Difesa Ambiente Salute, incontro in cui l’aspetto sociale, psicologico, morale dello sport sarà il perno degli interventi del consesso dei relatori costituito dal maestro di Taijiquan Giovambattista Scavo , dal dottor Steven Giuffrida e dal prof. Mascali nell’incontro presentato dal giornalista ed esperto di cinema Andrea Maglia; “Raccontare lo sport: cinema, televisione, carta stampata” sarà sempre a cura di Andrea Maglia ed anche della giornalista e conduttrice televisiva Ivana Zappalà ( con i due momenti appena citati che sono organizzati dall’associazione culturale Dirty Dozen), mentre il giornalista sportivo Angelo Scaltriti modererà l’incontro con Orazio Russo( “ Clamoroso al Cibali)” ed il momento con il noto scrittore e giornalista Saro Laganà ( “Calcio & Dintorni”), con la presentazione della selezione calcistica “All Stars Sicilia” che sarà condotta da Daniele Lo Porto.

“La giornata dell’attore”, ad opera del direttore artistico del festival “Inventa un film” di Lenola, Ermete Labbadia, sarà una delle gustose novità di questa edizione che darà l’opportunità di affrontare dei casting, che saranno sottoposti a registi e produttori, a talenti cinematografici ancora non affermati o non ancora noti al grande pubblico.

La manifestazione si caratterizzerà anche per premi di rilievo, quali quelli speciali, come il premio Nataliberaweb, dedicato al presidente della prima TV privata a Taormina, nonché documentarista e fotografo Armando Bonadonna( padre della scrittrice, poetessa e blogger Carlotta Bonadonna); il premio Globus-Via dei Corti per la valorizzazione del territorio siciliano, il premio Film in Sicily ed il premio Edizioni Letterarie Il Tricheco e CineMigrare.

i Premi per il Talento Siciliano saranno invece gli encomi attribuiti a Lucia Sardo, Ester Pantano, Orazio Russo, Giuseppe Castiglia, Gianluca Barbagallo, Rosario Terranova.

 

Via dei Corti è realizzato dalle associazioni Gravina Arte e No_Name, in collaborazione con: patrocinio del Comune di Gravina di Catania, Sensi Contemporanei, Agenzia per la crescita territoriale, Mibact – Direzione Generale Cinema, Regione Sicilia – Assessorato Turismo Sport Spettacolo e Sicilia Film Commision; Partnership con Festival Internazionale di Lenola – Inventa un film, Palermo ComicCon, CineMigrare Rassegna Internazionale di Cinema senza Frontiere, Etnabook – Festival del libro e della cultura di Catania, State aKorti, Sicily International Short League, Università degli Studi di Catania, Coordinamento dei festival del cinema in Sicilia, Movie Talk, Dirty Dozen. Ufficio Stampa: Sara Adorno.

ALCUNE FASI DELLA MANIFESTAZIONE:

 

  • Proiezione speciale La sindrome di Antonio Zappalà (Italia, 27 min). A seguire, incontro con il regista Antonio Zappalà e gli attori Antonio Bonanno e Debora Savasto. Modera: Dario Miele

  • Sezione Libri. Incontro con Adriano Di Gregorio. Presentazione del suo ultimo romanzo La festa di matrimonio, edito da Algra. Modera: Cinzia Culotta

  • Incontro con Gianluca Gargano e Carmelo Caccamo. Dialoga con gli ospiti: Rosario Scuderi

  • Incontro con Lucia Sardo. Modera: Lucio Di MauroLa comunicazione televisiva nell’epoca dei social. Com’è cambiata? Incontro con Ruggero Sardo. Modera: Sarah Donzuso.

  • Incontro con Max Nardari, Roberto Carrubba ed Elisabetta Pellini. Proiezione speciale: “Gocce d’acqua” di Marco Matteucci (Italia, 7 min). Modera: Andrea Maglia

  • Incontro con Christian Bisceglia. Modera: Lucio Di Mauro

  • Il mondo dei casting cinematografici. Incontro con Maurilio Mangano e Simona Barbagallo

  • Le nuove leve del cinema italiano. Incontro con Angela Curri ed Ester Pantano. Modera: Sara Adorno

  • Proiezione speciale: She Fights di Nicola Martini (Italia, 15 min) e a seguire incontro con Donatella Finocchiaro. Modera: Claudio Masenza.

 

 

 

 

di Gian Maria Tesei Data: Mercoledi, 27 novembre 2019

Articoli correlati

‘I love opera - omaggio a Franco Zeffirelli’. Gianfranco Pappalardo Fi...

Sarà il Mythos Opera Festival, rassegna operistica tra le più interessanti del panorama nazionale, protagonista della tournée ‘I love opera – Omagg...

Spettacoli, Palermo: domani serata tributo ai Police

GIOVEDI’ ROCK ALL’OFFICINA DI DIO Continua la rassegna con il tributo ai Police dei Three in the Sahara il 12 dicembre nel locale di via Bertolino Giuseppe P...