rosario sorace scrive..

Ricordo di Lillo Venezia

Cronaca   Mercoledi, 25 marzo 2020
È morto il giornalista Lillo Venezia  all'età di 70 anni e l'ho conosciuto negli anni in cui svolgevo un'intensa attività pubblica e siamo entrati subito in empatia poiché aveva sempre quel tono allegro, dissacrante, ironico che ti stupiva poiché assai raro, invece, in un certo giornalismo di regime. Infatti Lillo  è stato  un fondatore e attivista di Lotta Continua in Sicilia insieme a figure come Mauro Rostagno e Peppino Impastato che vennero uccisi dalla mafia. La sua passione limpida  per il giornalismo lo aveva condotto  a fondare insieme a Sparagna, Gallo e Pazienza il giornale satirico " Il male" di cui divenne il  direttore che pubblico dal 1978 al 1982. 
Colleziono una lunga serie di querele e conobbe anche  il carcere per vilipendio al capo di Stato e al  Papa. Poi, aveva aderito al giornale di inchieste e denuncia “I Siciliani” di  Pippo Fava e  all'indomani dell'uccisione del Direttore, come ha ricordato anche Riccardo Orioles, Venezia con il suo indomabile coraggio  e grande  generosità spinse  i giovani redattori a proseguire. Continuo a scrivere a collaborare con diversi giornali per tanti anni   sempre con un' inflessibile  capacità di denuncia e di duro  lottatore. La cosa triste è il fatto che è morto povero con una pensione sociale di 400 euro che gli era stata anche tolta.

Rosario Sorace.

 

 
 
 
 
 
di Rosario Sorace Data: Mercoledi, 25 marzo 2020

Articoli correlati

Cronaca, avv. Lipera: "la Procura ha dissequestrato il cantiere senza ...

Comunicato dell'avv. Giuseppe Lipera: "Come tristemente salito agli onori della cronaca locale, nella notte del 20.1.2020 l’edificio sito in Catania, in via Castromarino ang...

Coronavirus: dramma e commedia italiana

C'è una frase che ieri Conte ha pronunciato e che si aggira per il Paese e che  ci frulla nella testa: "convivere con il virus". Adesso si mettono in moto i soliti quer...