grande risultato

Sport, Karate: il puntese Eugenio Basile sul tetto del mondo

Sport   Giovedi, 18 giugno 2020

La federazione internazionale di karate denominata WKMO (world karate martial Art organization) ha organizzato il primo campionato del mondo virtuale nella storia del karate mondiale. Un campionato atipico,ma con oltre 700 iscritti; un’iniziativa solidale per far sentire tutte le nazioni partecipanti unite tra loro, nonostante il periodo di pandemia globale.

Una gara diversa dalle altre dove gli atleti,non potendosi confrontare in un combattimento reale,attraverso delle riprese video, hanno formulato delle sequenze di tecniche con l’obiettivo di mostrare le loro abilità ad una  giuria federale. Il maestro Eugenio Basile cintura nera 5 dan, con la sua società sportiva denominata KARATE TEAM BASILE, prende parte alla competizione facendo incetta di medaglie,  a testimonianza del buon lavoro svolto sia come atleta agonista che come insegnante. 

4 gli atleti che prendono parte alla competizione tra cui: 

Lo stesso Eugenio Basile, già campione del modo e d’Europa nonché 17 volte campione italiano, che anche stavolta, mostrando le sue doti tecniche conquista ancora il titolo di campione del mondo nella categoria senior cinture nere; 

Marzia Aiello, una delle allieve più esperte del TEAM BASILE, anche lei cintura nera che conquista con grande abilità e tecnica Impeccabile il titolo di campionessa del mondo della categoria femminile cinture nere e si ripete conquistando anche il bronzo nella specialità kata;

Giuseppe Ternullo, che con grande sorpresa, nella categoria cinture bianche, conquista un meritato secondo posto; 

Coco Claudio, anche lui cintura bianca, in una categoria molto agguerrita riesce ad piazzarsi all’undicesimo posto, mostrando comunque grandi doti tecniche. 

Sono soddisfatto della performance di tutta la mia squadra- dichiara Basile- in attesa che questo brutto periodo passi presto questo è stato un modo carino per tenere vivo lo spirito marziale nei miei allievi. Come sempre una dedica speciale a mio figlio Enea che anche se ha poco meno di due anni, muove i Primi passi nel mondo del karate. 

di ienesicule Data: Giovedi, 18 giugno 2020

Articoli correlati

I 50 anni della partita del secolo: Italia-Germania 4-3

di Gian Maria Tesei. Sono passati cinquanta anni dal quel 17 giugno del1970 che vide lo svolgersi , al mondiale di calcio messicano, della mitica “Italia-Germani:4-3”....

Yannich Noah: i sessanta anni di un artista del tennis e della musica,...

Il 18 maggio 2020 regala i sessanta anni di un grande protagonista del tennis mondiale nonché il più vincente tennista francese di tutti i tempi, ossia il mitico Yann...