conferenza stampa stamane

La Lega presenta i nuovi dirigenti in Sicilia. Alessandro Messina (segretario cittadino a Catania): "il sindaco Pogliese si deve confrontare con il primo partito d'Italia"

Politica   Lunedi, 13 luglio 2020

La Lega, in vista dei nuovi appuntamenti politici ed elettorali, si prepara, modificando il suo organigramma in Sicilia. Stamane, durante una conferenza stampa (nella foto), il segretario della Lega in Sicilia, senatore Stefano Candiani ha reso noto le novità:

nominati i due nuovi vicesegretari regionali. Sono Francesco Di Giorgio, sindaco di Chiusa Sclafani (Palermo), per la zona Occidentale dell'Isola, e Fabio Cantarella, assessore comunale a Catania e responsabile regionale degli Enti locali del partito, per quella Orientale.

Nuovo responsabile degli Enti Locali in Sicilia è Matteo Francilia, sindaco di Furci Siculo (Messina).

 

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Candiani, fra l'altro ha dichiarato riguardo alle ipotesi di accordi politici ed elettorali con "Diventerà Bellissima": "meglio soli che male accompagnati? Noi partiamo dalle persone, dai programmi e dalle ragioni per cui fare una campagna elettorale assieme. I matrimoni obbligati non funzionano mai: o c'è amore e si convola a nozze, oppure diventano cose forzate che, temo, col tempo possano sfiorire. Quindi non sforziamo alcunché, ma diamo tanti bei messaggi, e vogliamo, evidentemente, vedere che l'altra parte ricambi. Se non c'è non abbiamo imbarazzi e certamente non abbiamo dubbi".  E ancora:

"quello con Diventerà Bellissima è per noi un rapporto privilegiato, perché abbiamo nel nostro Dna la forma federativa che è quello della Lega che cresce con i rapporti sul territorio. Non esisterebbe la Lega di Matteo Salvini se nel tempo non ci fossero aggregate esperienze sui territori in tutte le regioni italiane. Diventerà Bellissima è visto in Sicilia come il Movimento Sardo d'azione in Sardegna. Ma - osserva il segretario del partito nell'Isola - non è l'unica esperienza che c'è in Sicilia, ce ne sono delle altre che hanno avuto anche dei bei risultati in passato a cui ci stiamo rivolgendo con attenzione".

Durante la conferenza stampa, durante la quale sono intervenuti i dirigenti della Lega in Sicilia, come il sindaco di Motta S. Anastasia e segretario per la provincia di Catania Anastasio Carrà, il suo nuovo vicesegretario l'avv. Alessandro Lipera insieme ad Alfio Allegra. Segretario cittadino per Catania è adesso Alessandro Messina, il quale, intervenendo durante l'incontro con i cronisti, ha detto: "il sindaco Pogliese si deve confrontare con il primo partito d'Italia".

 

di ienesicule Data: Lunedi, 13 luglio 2020

Articoli correlati

Ciao Destra, Ciao!

L'incapacità politica amministrativa di questa destra al potere (comune, provincia e regione), in provincia di Catania sarà palese a tutti: orbi, muti e sordi compres...

Cronache del Palazzo: s'avanza un nuovo "urbanista per caso"?

Omaggiato dalla rituale claque mediatica, al comune di Catania comincia il percorso scientifico del noto urbanista, Avv. Enrico Trantino. Aggiungendo alla delega all'urbanistica al...