letterina

Caro Salvo, due righe per te

Politica   Venerdi, 24 luglio 2020

Ciao Salvo Pogliese

in queste ore i tuoi “amici” ti stanno mostrando il loro volto migliore. Il loro omaggio, pardon la loro lealtà. Commovente. Hai preso i fazzoletti?

Hai visto come ti vogliono bene? Chi ti scrive, invece, fa parte -e lo rivendica- a sé, magari in mezzo a quelli “brutti, sporchi, cattivi”. Quelli “ingrati” come pensano -e talora dicono- i questuanti più o meno mascherati che ti attorniano da tempo.

Hai dei meriti assoluti, caro Salvo: tu, con la tua posizione, potevi oggi essere in qualche villona, fra Marzamemi e Lipari, assieme a qualche “intellettuale di sinistra” a giudicare dall'altro uomini e cose, anche di Catania. In nome di una “superiorità” di classe e di status.

Invece, ti sei buttato dentro le tragicommedie di Catania, con passione.

Hai affrontato tante “tragedie” in questi due anni, dal dissesto al Covid, dal Catania calcio ai tuoi “consigliori” e “consulenti d'immagine”, con le loro ossessioni paranoiche. Non ti invidiamo, peggio che stare con una donna.

Frattanto, hai avuto a che fare anche con le opposizioni (?), fra i tromboni del centrosinistra e i “carusi” del M5s: peccato, per loro, che di “alternativo” al "Sistema Catania", soprattutto i primi, non rappresentino NULLLA. Assolutamente NULLA.

Il notabilato con le sue corti è la condizione reale a Catania come nel resto d'Italia, una condizione con annessa una cultura dell'ossequio e dell'accomodamento che è diventata regola di vita.

A proposito: ma con questa gestione delle partecipate la tua amministrazione vorrebbe davvero rappresentare un momento di cambiamento? Davvero? Con quei nomi che dalla fedeltà di cordata e di studio passano ai vertici o nei cda di società che dovrebbero servire il pubblico?

Davvero? Un giovane che ha creduto alla “destra del merito” perchè non dovrebbe prendervi a pernacchie, a voi di questa “destra” e quelli “alternativi” della “sinistra champagne e caviale”? Perchè non dovrebbe scappare da una città dove l'allenamento quotidiano è l'ossequio e il silenzio?

Adesso, sta a te decidere sui prossimi passi da fare. Solo un “consiglio”: guardati da questi “amici”.

Contrariamente “ non amico”.

marco benanti, ienesicule.

di iena marco benanti Data: Venerdi, 24 luglio 2020

Articoli correlati

Nuovo Centro di Accoglienza a Vizzini: la Lega dice no e rilancia

Domani giovedì 6 agosto, alle ore 10, i militanti della Lega Sicilia Salvini Premier saranno presenti a Vizzini, con un flash – mob per ribadire la propria contrariet&...

Un sindaco "pallonaro": Pogliese e i soldi al Calcio Catania

Iena saggia Carissimo Salvo Pogliese, che lei abbia fatto un dono al Catania calcio è certamente un gesto apprezzabile per un vero tifoso. Ma che bisogno c’era di far...