che giornataccia!

L’8 marzo è il giorno più brutto dell’anno

Cronaca   Lunedi, 8 marzo 2021
Queen Vipera
 
Gli abusivi provano a sbarcare il lunario sradicando i rametti di mimosa dagli alberi per venderli in strada a chi vuole omaggiare le donne a loro più prossime, siano esse madri, mogli, fidanzate o amanti, eterne incomprese che magari preferirebbero regali di Louis Vuitton o Van Cleef & Arple.
L’aria diventa irrespirabile, specialmente per i soggetti allergici come chi vi scrive, e la cenere vulcanica aggrava la situazione di per sé già insostenibile.  
Guardatevi intorno: siamo tutti facilmente irritabili, comprese le femministe di sinistra che giusto oggi si sono “strappate i capelli” tra di loro!
 
L’8 marzo sembra ormai un giorno maledetto, altro che celebrazione della giornata internazionale dei diritti delle donne! 
 
E in questo giorno chi mai poteva festeggiare il proprio compleanno? Marco Benanti, editore e direttore de Le Iene Sicule. 
Date retta a me: non rivolgetegli i vostri auguri. Piuttosto, augurate a voi stessi di non averci mai a che fare!
di Queen Vipera Data: Lunedi, 8 marzo 2021

Articoli correlati

Domani presidio di protesta degli ambulanti al Centro Direzionale Anas

Domani, lunedì 19 aprile 2021, le associazioni di categoria dei venditori ambulanti FENAILP e FIVA CONFCOMMERCIO hanno organizzato un presidio di protest...

Assoesercenti – Unimpresa: Un piano di riaperture per la salvezza dell...

Catania - «Riaprire subito è una necessità vitale per le imprese, la cui sopravvivenza è a rischio dopo mesi di inattività – spiega il presi...