comunicato stampa

Le consulte provinciali studentesche: "Sicurezza, non chiediamo altro"

Cronaca   Sabato, 8 gennaio 2022

Catania, 8 gennaio 2022 -  Il Coordinamento Regionale delle Consulte Provinciali Studentesche è sul piede di guerra. Chiedono maggiore sicurezza per gli studenti, platea che ancora non registra un cospicuo numero di soggetti vaccinati sul territorio regionale, per il corpo docente e per il personale scolastico. «In un momento di tale difficoltà - afferma Sofia Cunsolo, Presidente Provinciale degli Studenti di Catania - noi rappresentanti della Consulta Provinciale non riteniamo in nessun modo prudente il rientro tra i banchi di scuola vista la vertiginosa crescita della curva epidemiologica registrata negli ultimi giorni. L’impreparazione di alcune strutture scolastiche del nostro territorio ad accogliere la totalità della popolazione studentesca e l'inefficienza del sistema di trasporto pubblico - osserva il Presidente Cunsolo - potrebbero causare un ulteriore aumento di contagi che andrebbe ad aggravare la situazione sanitaria già vacillante. Il nostro più grande desiderio è di poter tornare a studiare in totale sicurezza. Il diritto alla salute è e deve rimanere inalienabile! Non possiamo correre il rischio di fare ammalare le nostre famiglie», conclude.

di ienesicule Data: Sabato, 8 gennaio 2022

Articoli correlati

Rischio sgombero famiglie in piena pandemia

"Oggi si è tenuta la conferenza stampa dei nuclei familiari di via gallo 4, in cui hanno spiegato le loro motivazioni e la situazione che vivono in questo momento di crisi, ...

Conferenza stampa stamattina ore 10 in Via Gallo 4, per dare voce alle...

Interverranno il SUNIA Catania e il Comitato reddito-casa-lavoro, che racconteranno i 30 anni di storia dello stabile. Era il 1970 quando la signora Gaetana Carbonaro donò ...