Alla playa di Catania, in nome dei piu' bisognosi. Progetti socialcementizi per venire incontro alle esigenze, del popolo?

Cronaca   Martedi, 28 giugno 2011

californiafederica_redTempo d'estate a Catania. Un gelato? Un ghiacciolo? Una cassatella sulla spiaggia? No, c'è bisogno di più: c'è bisogno di strutture. Si dice così: impianti, spazi, cortili, aggregati cementizi per…la gente, i poveri, i bambini. Se ne dicono di tutti i colori pur di fare cose redditizie, per il privato, s'intende: poi se c'è il pubblico, va bene non è il caso di stare qui a guardare il capello…. Del resto, è o no Catania una città fondata sull'interesse privato? Meglio se spacciato per "bene collettivo".

Ma che cosa accade?

Succede alla Playa: qui in un immobile, al viale Kennedy –insistente sul demanio marittimo e adibito ad accogliere attività di assistenza ai ragazzi bisognosi e portatori di handicap- sono stati effettuati lavori, non ultimati, idonei a variare la destinazione della struttura in albergo. Niente male! Un'idea di intervento "sociale" che sicuramente è stata progettata a portata avanti per il benessere della società, in particolare per i più poveri. Come succede sempre, soprattutto a Catania. Non a caso, sotto l'Etna, vivono milioni di persone che la classe dirigente ha elegantemente recluso in enormi quartieri-ghetto, così magari forse per non sentire il cattivo odore?

Comunque, alla Playa di questi tempi è d'obbligo pensare al bene comune, meglio se coincide con il proprio, quello privato, che non guasta mai. Noi di "IeneSicule" che siamo piuttosto "infami" ci ripromettiamo di raccontare tutto, proprio per accompagnare questo progetto per i più deboli…a buon fine.

Alla prossima puntata, allora!

di Data: Martedi, 28 giugno 2011

Articoli correlati

La piazza delle tre culture

di Carlo Majorana Gravina   Il nome di battesimo è lo stesso di quello assunto dal Card. Bergoglio divenuto Papa, forse nasce da questo la proposta ecumenica dell&rsq...

"Munnizza Park"2, l'ira dell'assessore Cantarella su Enzo Bianco: "cre...

"L’ex sindaco, oggi consigliere comunale, Enzo #Bianco, ha il coraggio di pubblicare post sui rifiuti con commenti deliranti. Crede che i cittadini non si ricordino in c...