Lecce-Catania 0 a 1. Barrientos gela il Via del Mare con una prodezza allo scadere

Sport   Sabato, 26 novembre 2011

Il Catania lo ha aspettato a lungo, ma ne è valsa la pena. Barrientos entra nel cuore dei tifosi rossazzurri con un eurogol che allo scadere consente agli etnei di fare bottino pieno a Lecce. Entrato in campo da poco, intorno al 29' della ripresa, Barrientos ha avuto l'intuizione e la lucidità di fulminare Benassi con un tiro velenoso dalla distanza.

Una partita tranquilla e corretta (anche per la grande amicizia che corre tra i due allenatori Montella e Di Francesco), che sembrava destinata allo zero a zero finale. Vincenzo Montella gioca bene le sue carte e punta ancora una volta sulla coppia d'attacco Gomez-Bergessio lasciando in panchina Maxi Lopez che tanti danno ormai in partenza nel mercato di gennaio. Destinazione Milan?

Lecce rimaneggiato, assenti Carrozzieri, Mesbah e Gorssmuller, con Corvia lasciato fuori in favore del ventenne Muriel. Il Catania non demerita, tanto che nel primo tempo ha diverse occasioni, più o meno importanti, col solito Gomez e con l'intramontabile Del Vecchio a cui Benassi nega la gioia del gol per ben due volte. Anche il Lecce ha le sue belle opportunità con Strasser, lo stesso Muriel e con Bertolacci, ma soprattutto con Piatti che ben servito da Cuadrado si mangia un gol quasi fatto.

La ripresa è assai più vivace con entrambe le squadre che hanno la possibilità di sbloccare il risultato. Benassi si supera ancora su Gomez, mentre Andujar nega la rete a Muriel. Alla fine, come vi abbiamo anticipato, ci pensa Barrientos a gelare il Via del Mare e i tifosi pugliesi con un gran tiro. Eurogol e un'altra certezza: Pietro Lo Monaco non sbaglia mai un acquisto, è solo questione di tempo.

Ecco il tabellino della garaLecce: Benassi; Oddo, Esposito, Tomovic, Brivio; Cuadrado, Strasser, Obodo (29' st Corvia), Olivera (23' Piatti); Bertolacci; Muriel (40' st Ofere). All.: Di FrancescoCatania: Andujar; Izco (29' st Barrientos), Potenza, Legrottaglie, Bellusci, Marchese; Almiron, Lodi, Delvecchio (11' st Biagianti); Bergessio (20' st Maxi Lopez), Gomez. All.: MontellaMarcatori: 45' st Barrientos
di Data: Sabato, 26 novembre 2011

Articoli correlati

Sport, Karate: il puntese Eugenio Basile sul tetto del mondo

La federazione internazionale di karate denominata WKMO (world karate martial Art organization) ha organizzato il primo campionato del mondo virtuale nella storia del karate mondia...

I 50 anni della partita del secolo: Italia-Germania 4-3

di Gian Maria Tesei. Sono passati cinquanta anni dal quel 17 giugno del1970 che vide lo svolgersi , al mondiale di calcio messicano, della mitica “Italia-Germani:4-3”....