Fantacalcio, i consigli agli appassionati di questo gioco della nostra iena new entry

Sport   Sabato, 10 dicembre 2011

A tutti i nostri lettori amanti del fantacalcio, gioco, esaltante e soprattutto a costo zero, che impegna le domeniche degli appassionati del pallone, proponiamo questo articolo che ci ha fatto pervenire in redazione uno sportivo che ci segue con interesse. Ha espresso il desiderio di voler mantenere l'anonimato, per questo lo abbiamo ribattezzato iena fantacalcistica. Domenica scorsa ha azzeccato diverse mosse, così ci siamo determinati a concedergli una opportunità pubblica. Sarete voi, grazie all'indice di gradimento, a dirci se merita di continuare a scrivere di fantacalcio su queste pagine. Certo, molto dipenderà anche e soprattutto da lui, da quante ne azzecca!!! Vediamo un po' che voti prenderanno nelle varie partite i giocatori che ci ha segnalato per la quindicesima giornata di campionato ...con un occhio particolare ai marcatori.

di Iena Fantacalcistica

Innanzitutto ringrazio la redazione delle ienesiciliane per questa opportunità, spero di aiutare i lettori appassionati di fantacalcio di questa splendida testata a fare qualche punto in più.

Atalanta-Catania. L'Atalanta delle sorprese e dei miracoli affronta un Catania sempre più indecifrabile per una sorta di scontro diretto che non si è capito ancora bene su quale fascia della classifica andrà alla fine ad incidere. Tra i bergamaschi occhi puntati sull'inarrestabile Denis, ma anche su Padoin e Cigarini. Non sembra una partita adatta a Maxi Morales. Nelle fila del Catania Maxi Lopez cerca il riscatto in attesa di sbarcare al Milan. Sarà una partita rocciosa, quindi puntate anche su Le Grottaglie e Del Vecchio.

Bologna-Milan. I rossoneri sono in piena rincorsa alla Juventus. Prevedo una partita determinata dal centrocampo avanzato, Aquilani e Seedorf da un lato, Perez, Ramirez e Diamanti dall'altro. Attenzione a Ibra su calcio di rigore...

Cagliari-Parma. Cossu e Giovinco potrebbero essere gli autori del gol partita. Il primo non segna da troppo tempo, il secondo è a secco da qualche giornata. Massima attenzione ai calci piazzati, i due sono tra i migliori in Italia. Per questo metterei anche Zaccardo, non si sa mai svetti su una palla da calcio piazzato. Si può puntare anche su Ibarbo, a cerca di conferme, e Biabiany anche se troppo discontinuo quest'anno.

Inter-Fiorentina. La Fiorentina ha trovato un nuovo slancio con Delio Rossi, capace di ridare fiducia ai giocatori. L'Inter è solita di quest'anno: può vincere e perdere con chiunque. Metteri in campo De Silvestri e Gilardino tra i viola, ma anche Jovetic e Berhami. Nell'Inter punto tutto su Pazzini che ha voglia di riscattarsi dopo il rigore fallito, Thiago Motta, Samuel e Maicon sulla fascia.

Lecce-Lazio. Attenzione a questa partita. Il Lecce viene da un cambio di mister e può trovare nuovi stimoli anche alla luce del fatto che non sta affatto giocando male ma ha solo concretizzato poco e nulla. Dico Muriel, Di Michele e Obodo. Per i biancocelesti non prevedo una gran giornata, certo potrebbero vincere ma dopo una gara assai sofferta. Potrebbero essere il profeta Hernanes a sbloccarla, il solito Klose o Radu.

Novara-Napoli. Partenopei appagati ma non per questo domi. Punto tutto su Cavani, Maggio e oggi Dossena. Occhio al Novara però, ha bisogno di portare a casa qualche punto e metterà in capo l'anima approfittando dell'euforia partenopea, schiero Ludi, Rigoni e Mazzarani. De Sanctis in campo, è in forma strepitosa e la parata di coppa lo dimostra!

Palermo-Cesena. I rosanero sono scatenati in casa e noi siamo convinti che vinceranno ancora con Pinilla, Miccoli e Bacinov. Nel Cesena scommetterei su Candreva, Eder e Guana, dovrebbero fare delle buone prestazioni.

Roma-Juventus. Un tempo era un partitone, oggi il match spicca solo perché la Juve è tornata a fare la Juve...in tutti i sensi. Bene se dovessi scegliere schiererei Matri, Vidal e Pirlo alla ricerca della prima rete. Dentro anche Chiellini. Nella Roma Pjanic, De Rossi e Totti. Nessuno dei due portieri in campo: potrebbe finire tre a tre. Non mi pare partita da Osvaldo, troppo nervoso di recente. Rosi lo inserirei.

Siena-Genoa. I genoani solo alla partita dell'esame della vita. Il rientro di Palacio può ridare il v(r)igore che manca da tempo. Occhi puntati su Constant, Veloso e Morett. Nel Siena dentro Destro, sarà la sua partita a meno di colpi di scena. Vedo bene anche Del Grosso, Mannini e Brienza.

Udinese-Chievo. Questo sarà un partitone giocato a ritmi frenetici. Il mitico Di Natale può fare una doppietta, ma metterei anche Floro Flores, Danilo e Asamoah. Chi ha Handanovic lo deve schierare pur sapendo di rischiare: o para tutto, anche un rigore, ed esce imbattuto con un 7 in pagella o ne prende due pur vincendo l'Udinese. Tra i veronesi Sammarco, Andreolli, Thereau, Cesar e Pellissier. Se il Chievo segnasse due reti, potrebbero essere loro i marcatori...

 
di Data: Sabato, 10 dicembre 2011

Articoli correlati

Sport, Karate: il puntese Eugenio Basile sul tetto del mondo

La federazione internazionale di karate denominata WKMO (world karate martial Art organization) ha organizzato il primo campionato del mondo virtuale nella storia del karate mondia...

I 50 anni della partita del secolo: Italia-Germania 4-3

di Gian Maria Tesei. Sono passati cinquanta anni dal quel 17 giugno del1970 che vide lo svolgersi , al mondiale di calcio messicano, della mitica “Italia-Germani:4-3”....