Sotto l'albero, l'Iacp di Catania "trova" le dimissioni del suo direttore generale Santo Schilirò Rubino!

Cronaca   Mercoledi, 28 dicembre 2011

Avevamo scritto a Babbo Natale chiedendo a lui di portarsi via -simbolicamente- situazioni, personaggi e altro. Altro che regali! E invece che succede? A poche ore dal Santo Natale, Santo Schilirò Rubino, direttore generale dell'Iacp di Catania, ha rassegnato le dimissioni dall'incarico.

Incredibile: anche a Catania, dove "s'ingoia" di tutto dalla mattina alla sera, può capitare che un alto dirigente, imputato, in un processo che comincerà il primo marzo prossimo, di reati gravi -abuso, truffa e falso- contro l'ente che dirige, passi la mano. Davvero "fantascienza"!

Invece, il 23 pomeriggio Schilirò s'è dimesso da direttore dell'Iacp. Avrebbe potuto e dovuto farlo prima, ma, insomma, siamo sempre a Catania, provincia di un paese che è una commedia vivente: insomma, non esageriamo.

Ma ora arriva la domanda delle cento pistole: chi prenderà il suo posto? Ci sarà qualcuno all'Altezza?

Di certo, fondamentale è stata la "mossa" dell'assessore regionale alle infrastrutture Pier Camillo Russo che ha scritto alla Procura di Catania, denunciando violazioni di legge per la condizione di un ente alla cui guida è stato fino a pochi giorni fa un rinviato a giudizio per reati contro il suo stesso ente! Secondo Russo, Schilirò sarebbe dovuto essere trasferito ad altro incarico. Insomma, Russo ha davvero "mosso le acque" più della stampa.

iena popolare

di Data: Mercoledi, 28 dicembre 2011

Articoli correlati

Quella di Laura Boldrini sull’autocertificazione “inclusiva” non è una...

di iena marco pitrella L’ha detto o non l’ha detto? La domanda che va domandata. Laura Boldrini, infatti, in un post pubblicato su facebook, ha sostenuto essere &ldquo...

Coronavirus: sindaci siciliani a Conte, servono provvedimenti straordi...

“Situazioni drammatiche come quella che stiamo vivendo richiedono risposte straordinarie” è l’appello lanciato da oltre settanta sindaci siciliani al ...