In attesa del consiglio e del presidente

Medici, Ordine e chiacchiere al vento…

Cronaca   Domenica, 4 novembre 2018

Siccome in occasione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei Medici di Catania la politica, quella che a volgare caricatura dei suoi peggio vizi si è ridotta, non è rimasta a guardare, il nome di Raffaele Lombardo non poteva certo mancare (questione di baffi? Vedi foto).

Quel che un tempo era un tormentone ora invece pare un'ossessione: sarebbe stato Raffaele Lombardo a non far scattare il quorum e ancora Raffaele Lombardo avrebbe fatto inciuci tra le liste. Insomma, Raffaele Lombardo sarebbe il più forte di tutti; più forte dei quasi 10mila medici, più forte dell’assessore e persino del rettore, manco fosse l'anno della "rinascita", il 1999.

E dato che le “Ienesicule” a Raffaele Lombardo, lo Zione, gli vogliono bene, lo abbiamo (a dire il vero l’ho) contattato: “Su di me circolano sciocchezze e falsità”, sono state le parole dell’ex governatore. “Se la vuoi sapere tutta – ha proseguito – ho votato 10 medici della lista Ordiniamoci e gli altri 5 qua e là per stima e antica amicizia”.

Del resto, va bene che la vita è una lunga campagna elettorale… ma a parlar ad ogni tornata di Raffaele Lombardo magari non si farà peccato, per parafrasare Andreotti, ma non sempre ci si azzecca.

di iena marco pitrella Data: Domenica, 4 novembre 2018

Articoli correlati

Iendovinelli per tutti!

Iendovinello del giorno 1   In quale comune etneo l'opposizione è pressochè inesistente? Come mai chi, nell'ultima campagna elettorale, ha detto di tutto e di ...

Sindaco Pogliese fai l'antifascista, dai un'occasione ad un “figlio di...

Ciao sindaco, come ogni settimana scriviamo due righe domenicali. Prendiamo spunto dall'ennesima proposta arrivata da sinistra di antifascismo archeologico: revocare la cittadina...