comunicati in serie su quanto accaduto ieri

Cronache siciliane, la tragedia di Casteldaccia: le reazioni della politica

Politica   Domenica, 4 novembre 2018

LEGA SICILIA: DOLORE PER VITTIME MALTEMPO

Il sottosegretario Candiani, insieme ai coordinatori regionali Enti locali, Cantarella e Gerlanda

PALERMO, 4 NOV – "Dolore e commozione per le vittime del maltempo, che da giorni devasta la Sicilia e siamo vicini al dolore delle famiglie. E’ una tragedia immane che coinvolge persino dei bambini, davanti alla quale si rimane attoniti. Esprimiamo, inoltre, la nostra solidarietà a coloro che hanno subito ingenti danni, nelle diverse province dell’Isola e un ringraziamento alla Protezione civile, alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco, agli operatori sanitari e ai volontari che in queste ore stanno prestando soccorso in condizioni davvero difficili”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta, il sottosegretario agli Interni, Stefano Candiani e i dirigenti regionali Enti locali Sicilia della Lega, Fabio Cantarella e Igor Gerlanda.

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Siamo stanchi di tragedie annunciate. Non possiamo limitarci a piangere i morti e dal giorno dopo non fare nulla. Servono interventi strutturali, serve una nuova consapevolezza e una nuova stagione di cura del territorio della nostra regione. Serve, soprattutto, che la politica passi dal lutto ai fatti”.

Cosi il deputato regionale Claudio Fava che prosegue “si convochi immediatamente il Parlamento regionale per discutere degli interventi adottati dalla giunta e per avviare un grande piano di messa in sicurezza, la vera grande opera di cui la Sicilia ha bisogno”

 -----------------------------------------------------------------------

 MALTEMPO. LAGALLA ESPRIME SOLIDARIETA' ALLE VITTIME

 “Come ha ricordato il Presidente Musumeci nel suo commosso messaggio la Sicilia vive oggi una domenica di dolore per le incolpevoli vittime del maltempo e delle alluvioni di queste ultime ore. Al tempo stesso è forte il sentimento di impotenza e di rabbia di fronte all’incuria del territorio e alla violazione dell’ambiente naturale e costruito. Il governo regionale è impegnato nel soccorso e nell’opera di ricostruzione, con senso di responsabilità e pieno coinvolgimento di tutti i rami dell’amministrazione. Personalmente ho voluto raggiungere i luoghi colpiti nel Palermitano e, a Corleone, ho ritenuto di dovermi rendere conto dei danni subiti dalle scuole locali per assicurare il pronto intervento del governo che, già oggi, si riunirà in seduta straordinaria. 

 Infine, un pensiero di profondo cordoglio alle vittime e alle loro famiglie, di forte incoraggiamento alle comunità colpite e di sincera riconoscenza a tutti i soccorritori,con la speranza di non dovere più vivere giornate tristi come quella odierna”, lo dichiara l’assessore Roberto Lagalla.

 --------------------------------------------

Vittime maltempo. Sinistra Comune gruppo consiliare Palermo: "Ci stringiamo al dolore delle famiglie. Su mutamenti climatici e territorio siciliano indifferibile intervento del governo regionale e nazionale"

(Palermo, 04/11/2018) - Nel giorno più triste, quello in cui si contano le vittime, anche bambini, della furia degli elementi, non possiamo che stringerci al dolore delle famiglie e delle comunità. 

Da domani invece vogliamo che i mutamenti climatici, ignorati per anni come vera emergenza della nostra epoca da tutti i governi, entrino finalmente come priorità dell'agenda politica regionale e nazionale. La fragilità di un territorio come quello siciliano, aggravata dalla deforestazione e dagli incendi, dall'edificazione incontrollata, da una mancata politica complessiva sulla gestione delle acque e del territorio in cui le direttive UE sul dissesto idrogeologico sono state ad oggi colpevolmente ignorate, devono essere affrontare e risolte. Sinistra Comune sollecitera' l'istituzione di un tavolo metropolitano e di un tavolo regionale dai quali mettere a sistema i temi della resilienza ai mutamenti climatici, del dissesto, della corretta gestione dei corsi d'acqua e degli alvei di esondazione, della sicurezza dei territori e delle vie di comunicazione. Non c'è più tempo per aspettare  le prossime disgrazie. Bisogna affrontare l'emergenza e cominciare a risolverla da ora.

-------------------------------------------------------------------------- 

 Maltempo, Stancanelli (Fdi): Governo vari decreto per emergenza Roma, 4 nov. (LaPresse) - “Oltre ad esprimere profondo cordoglio per le vittime travolte dall’ondata di maltempo che sta colpendo la Sicilia, mi unisco alla richiesta rivolta dal presidente Meloni e dal governatore Musumeci affinché il governo emani un 'decreto maltempo' per far fronte all’eccezionale emergenza. Specialmente in Sicilia la situazione è gravissima dove si contano 12 vittime. È necessario che il governo intervenga in maniera risoluta”. Lo dichiara il senatore siciliano di Fratelli d’Italia, Raffaele Stancanelli.

------------------------------------------------------------------------------- 

"Tutta l'Italia, dal Veneto alla Sicilia, è, purtroppo, un territorio fragile ed esposto ai gravi rischi idro-geologici che oggi sono evidenti a tutto il Paese. E' più che mai urgente un salto di qualità, soprattutto in termini di investimenti, manutenzione e di monitoraggio, che renda i nostri territori meno vulnerabili alle calamità naturali".

Così afferma il deputato regionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, che esprime profondo cordoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime del maltempo tra le province di Palermo e di Agrigento, e aggiunge: "Condivido e rilancio la richiesta del presidente della Regione, onorevole Nello Musumeci, al governo nazionale affinchè sia al più presto emesso un apposito decreto "Maltempo", al fine di fronteggiare l'emergenza ancora in corso e garantire nel breve-medio termine un concreto ristoro a coloro che hanno subito perdite e danni". 

 




 

di ienesicule Data: Domenica, 4 novembre 2018

Articoli correlati

Cronache catanesi, dissesto al Comune: Franco Tomasello le canta a tut...

Catania è al dissesto, ne prendiamo atto. Ha governato, post dc, negli ultimi 25 anni, lo stesso blocco sociale, gli stessi uomini degli affari, degli appalti, sindacalisti...

Cronache siculopolitiche: è tempo di Candido Munafò

Amico mio, quanta tristezza nel mio cuore assistere all’avvilente spettacolo che si svolge nel teatrino du liotru tra le varie fazioni appartenenti ai podestà che si...