E' pace tra Pulvirenti e Lo Monaco. Torna la quiete in casa rossazzurra

Sport   Mercoledi, 27 luglio 2011

Pulvirenti_e_Lo_MonacoLa vicenda che in questi giorni ha tenuto col fiato sospeso i tifosi del Catania s'è chiusa nel migliore dei modi. Il presidente del Catania calcio, Nino Pulvirenti, ha spiegato ai giornalisti che le dimissioni dell'amministratore delegato del club rossazzurro, Pietro Lo Monaco, sono state respinte e che l'equivoco è stato definitivamente chiarito. Pulvirenti s'è mostrato piuttosto ottimista ed ha aggiunto:"credo di averlo convinto a continuare".

Nel corso della conferenza stampa il presidente ha pure spiegato i motivi per i quali si sarebbe creato l'equivoco: "sapete bene che il Catania calcio dà grande attenzione ai giovani e per loro, al raggiungimento dei 18 19 anni, si pone il problema di trovargli un club nel quale posso completare la formazione e fare esperienza".

"Chiamatela pure gelosia". Il presidente ha spiegato quindi che, sotto l'aspetto tecnico, la mossa di Lo Monaco di tentare la scalata alla Salernitana è stata fatta in quest'ottica e per tale motivo va dato merito a Lo Monaco di averlo fatto nell'interesse del Catania. "Tuttavia -ha aggiunto Pulvirenti - non posso condividere la scelta della Salernitana, per tanti motivi. Uno perché lo vedo come un club concorrente, che può aspirare alla serie A; due perchè già tra le tifoserie delle due squadre non tira buona aria".  Il presidente giustifica però Lo Monaco: "capisco bene che magari avrà dimenticato questo particolare perché con la Salernitana abbiamo giocato una solta volta, sette anni fa mi pare".

Pulvirenti ha, infine, spiegato che in questi giorni si è ripetutamente incontrato con il dott. Lo Monaco proprio per chiarire la vicenda e "vi posso assicurare che pur essendosi dimesso non ha mai smesso di lavorare un solo giorno per il mercato della squadra".

Non avevamo dubbi circa che il fatto che Lo Monaco avesse continuato a lavorare. Chi lo conosce bene sa che l'amministratore è uno che lavora sodo, senza risparmiarsi. Tiene ritmi incredibili. Certo, possiamo parlare di pericolo scampato perchè, e non mi pare che scopriamo l'acqua calda, Lo Monaco è stato il vero e solo protagonista dei successi del Catania negli ultimi anni. Col suo rigore, con la sua disciplina ha portato la squadra a livelli impensabili un tempo. Speriamo che resti ancora a lungo.

La vicenda che in questi giorni ha tenuto col fiato sospeso i tifosi del Catania s'è chiusa nel migliore dei modi. Il presidente del Catania calcio, Nino Pulvirenti, ha spiegato ai giornalisti che le dimissioni dell'amministratore delegato del club rossazzurro, Pietro Lo Monaco, sono state respinte e che l'equivoco è stato definitivamente chiarito. Pulvirenti s'è mostrato piuttosto ottimista ed ha aggiunto:"credo di averlo convinto a continuare".
di Data: Mercoledi, 27 luglio 2011

Articoli correlati

Chi Mala Cumpassa!

fonte: Dagospia. Le ultime "prodezze" del Catania Calcio!

Un affare di cuore: Runcard dona due defibrillatori alla città

(nella foto l’assessore allo Sport Sergio Parisi e il segretario della Fidal Fabio Pagliara) Correre fa bene, ma la prevenzione è fondamentale per salvare una vi...