comunicato stampa del sindacato di base

Usb Sicilia, migranti: "Prestigiacomo e Faraone, basta con la strumentalizzazione"

Comunicati Stampa   Lunedi, 4 febbraio 2019

Abbiamo atteso il definitivo sbarco delle sorelle e dei fratelli migranti dalla nave ONG Sea-Watch prima di esprimere il nostro sdegno e la nostra condanna per le passerelle “umanitarie” di questi giorni antestante il porto di Siracusa . Dalla  forzista Prestigiacomo a Faraone del PD, abbiamo assistito ad una sorta di lavaggio a secco delle proprie responsabilità personali e politiche, che noi non abbiamo dimenticato e che non abbiamo alcuna intenzione di dimenticare.

La senatrice Prestigiacomo era al  governo con Berlusconi quando è stata varata la famigerata legge Bossi-Fini sull’immigrazione con l’apertura, da parte del ministro dell’interno leghista Maroni, del CARA di Mineo. E in tutti questi anni la Prestigiacomo e altre/i del suo partito non hanno mai detto una parola sulle politiche disumane in tema di immigrazione. Gli esponenti del PD, con in testa Faraone, hanno straparlato tanto di accoglienza e di umanità senza mai mettere in discussione o condannare l’ ex ministro dell’interno PD Minniti, autore dei trattati con i governi-bande della Libia che hanno determinato, con il consenso dell’UE, la realizzazione in Libia di veri e propri lager per la detenzione delle migranti e dei migranti, compresi minorenni, anche quelli non accompagnati.

Inoltre, la Prestigiacomo e gli altri suoi colleghi deputati e senatori, come fossero degli eroi senza macchia e senza paura, hanno raggiunto la nave Seawatch a bordo di un gommone , protetti dall’immunità parlamentare, mentre a Catania, nel porto, la nave Diciotti con 177 migranti , è stata accostata sì da un gommone, ma con a bordo donne e uomini  militanti antirazzisti, che hanno rischiato di essere abbordati e fermati  o enunciati dalle autorità di polizia.

USB condanna qualsiasi strumentalizzazione consumata sulla pelle delle sorelle e dei fratelli migranti.  Per noi “PRIMA GLI ESSERI UMANI” non è uno slogan da utilizzare a convenienza o, peggio ancora, per raccattare consensi elettorali e non solo.

-USB Federazione di Catania-Federazione del Sociale USB  Sicilia.

di ienesicule Data: Lunedi, 4 febbraio 2019

Articoli correlati

Cronaca, Catania: domani manifestazione del Comitato "No DDL Pillon"

Cgil di Catania  Comunicato stampa    Domani venerdì 22 manifestazione del Comitato “No DDL PIllon” &...

Sindacale: USB ricorre al TAR contro il divieto di sciopero generale

Mercoledì 27 marzo si terrà davanti alla Prima Sezione del TAR del Lazio l’udienza in via d’urgenza sul ricorso presentato dalla Confederazione USB contro...