E meno male che la "Lega" sarebbe "medievale"!

Motta S.Anastasia, la giunta Carrà fa la Storia: due donne elette presidente e vice del consiglio comunale!

Politica   Martedi, 21 maggio 2019

Pagina di storia -l'ennesima, dopo l'elezione, il 28 aprile scorso, per la seconda volta del sindaco uscente, Anastasio Carrà, evento mai accaduto prima nel comune etneo- quella scritta stasera a Motta S.Anastasia: per la prima volta, è stata eletta presidente del consiglio comunale una donna. Si tratta di Maria Di Mauro, 42 anni, residente a Motta, titolo di studio diploma magistrale. La Di Mauro è al suo secondo mandato di consigliere comunale, con incarico di vicepresidente nella scorsa amministrazione.

Eletta con 11 voti.

Ma c'è di più: a presiedere il civico consesso è stata chiamata anche l'avvocato penalista Chiara Maria Emanuele, mottese di 31 anni. Anche per lei 11 voti su 16 votanti.

La Emanuele è alla prima esperienza politica: è stata candidata al consiglio comunale di Motta S. Anastasia, nella lista “Anastasio Carra’ sindaco“ ed eletta con 188 preferenze.
E dire che la Lega viene dipinta da taluni ambienti come “medievale”: e meno male!

 viChiara Maria Emanuele.

 

di iena politica marco benanti Data: Martedi, 21 maggio 2019

Articoli correlati

Catania Trombona: liturgie antifasciste

di Marco Iacona Semu tutti antifascisti, tutti? Cittadini, evviva Porta San Paolo. Catania la bulla, ospita un festival del libro e della cultura e lo dedica – se gli organi...

Comitato festeggiamenti agatini: finisce l' "Era Marano-Bianco". Noi l...

Ricordate? Ne abbiamo scritto in diverse occasioni, vedi link https://www.ienesiciliane.it/articolo.php?aid=6703 qui sotto un passaggio dell'articolo "...Al suo posto spicca...