intervistona!

Catania Dal Vivo, Librino al buio? La parola alla passionaria Sonia Messina

Interviste   Mercoledi, 25 settembre 2019

di iena senza candele marco benanti

Abbiamo dato la notizia dei problemi di illuminazione a Librino  https://www.ienesiciliane.it/articolo.php?aid=9908:

la approfondiamo con la nostra passionaria Sonia Messina.
Sonia, ma davvero a Librino manca la luce da giorni e giorni?
È vero che in Viale Bummacaro manca la luce da diverso tempo. Quasi due mesi, ormai. E per
quanto non rappresenti tutto Librino è un anello importante in cui abitano diverse centinaia di
famiglie. Ed è intollerabile che si debba fare da guardia ai garage per scongiurare i furti o che
ai genitori debba battere il cuore finché i figli non varchino la porta di casa. Perché dribblare le
buche è difficile con l'illuminazione, al buio diventa una sfida mortale!
Cosa sai del motivo del disagio?
Si dice che c'è stato un guasto, si dice che c'è stato il furto del rame, si dice che venerdì sarà
ripristinata la luce. Si dice che tanto fra un po' saremmo di nuovo punto e daccapo
Quali le radici di questo problema?
L'approccio! In città, nei quartieri ci si approccia sempre nella solita maniera. Se
l'amministrazione non può garantire la sicurezza laddove c'è né più di bisogno anziché
mettere le solite pezze dovrebbe impegnarsi a trovare una soluzione alternativa che risolva
definitivamente il problema. Perché non ci si può arrendere al mercato dell'oro rosso! E allora
non possiamo più accontentarci di una promessa fatta al telefono dall'assessore Porto su "un
impegno con la ditta per creare dei collegamenti di raccordo in modo da bypassare le stesse
cabine elettriche in modo da prevenire i furti". Occore che Pogliese la faccia legittimamente
sua.
Come valuti l'iniziativa di Catania 2.0 e della consigliera Francesca Ricotta?
Dovrei vivere su di un piedistallo per potermi permettere di giudicare l'iniziativa di un
consigliere comunale e sfortunatamente non è così! A parte la battuta, credo che se
Francesca non avesse lanciato lo slogan "Librino al buio" tappezzando gran parte della città
noi non saremmo qui a discuterne. Sono sincera, quando si mette in risalto Librino per le
sue mancanze la cosa mi fa stare male. Perché spesso nell'immaginario della città non si
pensa a chi subisce l'abuso del furto ma a chi lo commette a spese della collettività. Ma sono
sicura che i miei pensieri saranno stati anche i suoi e questo mi conforta. Ma guardando il
lato positivo senza l'iniziativa di Catania 2.0 non avremmo ottenuto la promessa che venerdì
finalmente la luce sarà ripristinata. E anzi visto che si ritorna a parlare di Librino vorrei
approfittare per chiedere all'amministrazione a che punto siamo con le pulizie straordinarie
dei tombini e delle caditoie perché sappiamo che presto arriveranno le stagioni della pioggia e
non vorremmo gridare al lupo al lupo dopo gli allagamenti!
Il quartiere sta ricevendo le risposte attese da tempo per i suoi problemi da questa
amministrazione comunale?
C'è davvero bisogno che risponda? I fatti parlano da soli!
In passato si è detto anche che “Librino è solo un serbatoio di voti”, sei d'accordo?
Sogno un giorno in cui un giornalista non avrà più motivo di fare una domanda del genere.
Spero che non dovrò attendere ancora per molto tempo!
Ultima domanda: hai notizie del Partito Democratico a Librino? Conosci la sua sede?
Vuoi davvero farmi piangere? Non è carino nei confronti di una signora!

di iena senza candele marco benanti Data: Mercoledi, 25 settembre 2019

Articoli correlati

Gli disabilitano l'account facebook, lui, Giovanni Coppola ammette: “l...

I nostri lettori lo conoscono bene, https://www.ienesiciliane.it/articolo.php?aid=9421, quando c'è di mezzo Giovanni Coppola (nella foto) non ci sono mezze misure o ipo...

Catania Hard, l'"Acqua che Scotta": l'avv. Marco Navarria spiega cosa ...

Avv. Navarria, non sono pochi i catanesi che si stanno lamentando in questi giorni per il pagamento delle bollette della Sidra. Cosa risponde? "Intanto, la ringrazio per la possib...