serate dedicate alla creativita'

Spettacoli e Cultura, Catania: all' "Holy Tape" teatro innovativo

Spettacoli e Cultura   Mercoledi, 9 ottobre 2019

Gli spazi di sperimentazione latitano a Catania: ma ci sono ancora possibilità nella realtà emergenti, che provano laddove tanti altri si sono già fermati. Anche ricorrendo ad autori ed espressioni artistiche non conformi. Succede così che negli studios del “Teatro Holy Tape” di via Tezzano 38 si posa assistere alle esibizioni di compagnie e gruppi teatrali che cercano nuove vie, magari ricorrendo ad autori “eretici” come Michael Flayn, scrittore e drammaturgo londinese, capace di fare emergere nei suoi lavoro il fattore umano, a dispetto dei temi che talora mette in gioco. Ne hanno sposato le movenze e utilizzato in modo originale alcuni passi con “Rumori fuori scena” la compagnia teatrale di Simona Scuderi, impegnata in un lavoro di metateatro non facile nello svolgimento ma efficace nella riuscita finale.

All'insegna dell'innovazione anche l'impegno della compagnia “Cgs Karol” di Mario Sorbello per una versione originale della “Bisbetica Domata” di W.Shakespeare. La creatività si esprime in alcuni passi in dialetto nella famosa opera, sebbene comunque la compagnia di Sorbello sia legata al teatro classico con le sue regole (la compagnia propone autori come Pirandello e Plauto). Per chi vorrà vederli appuntamento il 19 ottobre a Catania all' Auditorium S. Luigi e il 26-27 ottobre ad Adrano al “Teatro Giovanni Paolo II”.

 

 

di ienesicule Data: Mercoledi, 9 ottobre 2019

Articoli correlati

Naomi Campbell: i 50 anni della Venere Nera della moda

di Gian Maria Tesei Considerata una tra le più famose ed avvenenti modelle degli ultimi trenta anni, se non della storia, ha compiuto il 22 maggio cinquanta anni una do...

Primo riconoscimento dei Nastri d'Argento: Nastro dell'Anno a "Volevo ...

Gian Maria Tesei. A “Volevo nascondermi” va il primo riconoscimento assegnato dal Sindacato giornalisti cinematografici italiani (Sngci) che hanno conferito ...