CAMPIONATI REGIONALI KARATE: TEAM BASILE INCETTA DI MEDAGLIE


Pubblicato il 06 Maggio 2022

Si sono svolti ad Ispica i campionati regionali di karate, organizzati dalla FESIK (federazione sportiva italiana Karate). Oltre 200 partecipanti si sono dati battaglia. A prendere parte alla competizione l’asd Karate Team Basile. La società puntese diretta dal maestro Eugenio Basile, da poco riconfermatosi campione europeo e nominato lo scorso febbraio allenatore della squadra siciliana di kumite (combattimento), si distingue innanzitutto per educazione e spirito sportivo e poi per risultati agonistici di alto livello.

Su tutti le sorelle Aiello, Marzia (20 anni) e Carola (17 anni) entrambe cinture nere, fanno incetta di medaglie. Marzia conquista l’oro a squadre nel kata e nella categorie individuali juniores prima e senior dopo. Nella specialità kumite la stessa Marzia conquista a mani basse l’oro nella categoria senior, sbarazzandosi della sua avversaria in finale con il punteggio di 5 a 0; finisce la sua gara nella categoria junior con un secondo posto, battuta dalla sorella Carola, che strabilia tutti nel kumite con tecniche spettacolari che le fanno conquistare la medaglia d’oro nella categoria cadetti. Per la cronaca in semifinale e finale liquida facilmente le sue avversarie con il punteggio di 6 a 2 e 6 a 0.

Nella categoria kata (forme) la stessa Carola conquista un oro a squadre, un argento nella categoria cadetti ed un bronzo nella categoria junior. Passiamo a Germano Lazzara, altro elemento di punta del team basile, che conquista un ottimo secondo posto nella sua categoria di peso e poi la medaglia d’oro,con un pizzico di fortuna, nella categoria open.

Altre medaglie arrivano da Angelo Joukadar, che nella categoria kata conquista un oro tra i cadetti cintura gialla è un argento nella categoria 12/14.

Lo stesso Angelo nel kumite conquisterà una medaglia di bronzo con qualche recriminazione. A seguire:

-Diego Bonanno, cintura marrone, da poco nella rosa del team basile,che con caparbietà conquista l’argento nel kata e il bronzo nel kumite;

– Scaletta Alessandro, che dopo anni di inattività con una prestazione importante conquista la medaglia di bronzo nella categoria cadetti cinture verdi.

Altra valanga di medaglie tra i piccoli compresi tra i 6 e gli 8 anni.

Su tutti Alessandro Sciuto, talento del Karate siciliano, che conquista un bronzo nella categoria -25 kg e poi nella categoria superiore strabilia tutti per tecnica e tempismo vincendo tutti gli incontri per 4 a 0. Altre medaglie d’oro dal forte Leonardo Bonaccorsi che con grinta sbaraglia la concorrenza; dalla sorprendente Sofia Marcellino che dopo appena 2 mesi di palestra si impone su avversarie più quotate;

il podio sorride anche a Francesco Patania che nonostante gli avversari ostici si fa strada fino al gradino più basso del podio. Ottime prestazioni per Silvia Danese, Giovanni Ciatto, Francesco Liardo, Giuseppe Scalogna e Leonardo Suriano che per un soffio non conquistano medaglia. Questi risultati hanno condotto la scuola di karate del maestro Basile al 2 posto nella classifica società. “Sono molto soddisfatto -ha dichiarato- del comportamento dei miei ragazzi, dentro e fuori il tatami. Questo è ciò che conta. Questo è lo spirito del Karate. Adesso siamo pronti per i prossimi appuntamenti. 23 e 24 aprile voleremo a Rimini per i campionati nazionali ragazzi e poi a maggio a Montecatini per il campionato italiano cadetti junior e senior. La strada è tracciata, adesso serve costanza e dedizione’’.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]