Caso Dino Giarrusso, Borgese: “Perché dovrebbe dimettersi? Per toglierci il divertimento?”


Pubblicato il 26 Maggio 2022

“Terremoto” nel Movimento 5 Stelle. L’europarlamentare catanese Dino Giarrusso ha annunciato in diretta tv la sua fuoriuscita dal Movimento. Abbiamo intervistato la giornalista e influencer politica Debora Borgese per capire quali conseguenze possa avere questa drammatica scelta sul futuro del movimento e più in generale sul futuro dell’Europa.

Borgese, che ne pensa della fuoriuscita di Dino Giarrusso dal Movimento 5 Stelle?

No, aspetta. Con una guerra e una pandemia in corso voi di Iene Sicule mi chiedete della fuoriuscita di Dino Giarrusso? Ma non pensate ci siano cose più importanti di cui occuparsi? Giarrusso vi sembra davvero una cosa seria di cui parlare?

No seriamente, Borgese, un commento a caldo…

Era inevitabile questa fuoriuscita. Anzi: era ampiamente prevista. La vera domanda semmai è: che ci faceva Dino Giarrusso nel Movimento 5 Stelle?

Già, che ci faceva…

Quello che sa fare meglio: spettacolo. Devo forse ricordare il suo show al Parlamento Europeo quando provò a pronunciare una frase in inglese? Una cosa stile “the cat is on the table”! E fu “perculato” da tutta Europa.

Vabbè, l’inglese claudicante… che cosa sarà mai?

E non è l’unica cosa ad essere claudicante…

A cosa ii riferisci in particolare?

A certi momenti indimenticabili di “claudicante” lucidità! Tipo quando ci fu il terremoto in Centro-Italia e Giarrusso ironizzò scrivendo su Facebook “ma è il terremoto o il quarto gol del Porto?”. E invece, era proprio il terremoto con i morti sotto le macerie. Questo è Giarrusso, non certo il nuovo Winston Churchill…

Torniamo all’ultima querelle. Giarrusso intende denunciare Conte per le sue affermazioni in cui lo “addita” come uno che cerca posti e nomine. Che ne pensa?

Mi chiedo se davvero Giarrusso creda che Conte non abbia le prove di quel che dice. Secondo me, lo sottovaluta. E poi non è un segreto che l’ex Iena fosse alla ricerca di “posti al sole”. Vorrei ricordare la lettera degli attivisti e di alcuni portavoce che lo suggerivano quale referente regionale del Movimento 5 Stelle in Sicilia.

Sui social, da ieri, è un diluvio di critiche e richieste di dimissioni. Cosa ne pensi? Si dimetterà Dino Giarrusso dalla carica di europarlamentare?

E perché dovrebbe? Per toglierci il divertimento? Certo, per coerenza dovrebbe dimettersi. Non era forse lui quello che diceva agli altri che lasciavano il Movimento che dovevano dimettersi? Dubito, però, che lo farà. Del resto, la coerenza vale solo per gli altri.

Borgese, chi butterebbe dalla torre tra Dino Giarrusso e Mario Michele Giarrusso?

Dalla torre mi ci butterei io.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]