Catania, grande debutto per “I deboli” di Fabbricateatro: novità inedita di Martoglio


Pubblicato il 07 Settembre 2023

COMUNICATO STAMPA

Con questo spettacolo si chiuderanno tre anni intensi di lavoro di squadra insieme al Comitato per le celebrazioni del centenario della morte di Nino Martoglio.

Ieri sera il Centro di produzione teatrale catanese d’avanguardia ha riaperto le porte del “Giardino Pippo Fava” di Catania dov’è andato in scena lo spettacolo “I deboli” – novità inedita di Nino Martoglio, la nuova pièce realizzata da Fabbricateatro in collaborazione con il CUT (Centro Universitario Teatrale). Lo spettacolo è inserito all’interno del terzo ed ultimo anno di celebrazioni organizzate dal Comitato Martoglio in occasione del centenario della morte del commediografo siciliano.

Il progetto varcherà i confini siciliani l’11 ottobre quando sarà rappresentato presso il Museo – Biblioteca dell’Attore di Genova. Sul posto verrà allestita una mostra documentaria dove sarà esposta parte del Fondo Martoglio ed una documentazione di testi biografici, bibliografici e di prime edizioni martogliane insieme ad una collezione privata dell’autore a cura della Pro Loco di Belpasso che – insieme al Museo Biblioteca dell’Attore di Genova – è parte fondamentale dei componenti istituzionali del Comitato Nazionale.

Lo spettacolo andrà in scena ogni sera sino al 10 settembre in Via Caronda a Catania, civico 82. È consigliabile prenotare componendo il numero 347 3637379. Il costo del biglietto sarà 10 euro eccetto per gli studenti iscritti presso l’Università degli Studi di Catania i quali potranno assistere allo spettacolo pagando la piccola somma di 5 euro.

Stiamo cercando di portare lo spettacolo anche in luoghi non teatrali” – spiega il regista Elio Gimbo –“pertanto verrà rappresentato giorno 22 all’interno dell’Ospedale San Marco di Catania ed in altri luoghi istituzionali che godono della presenza dell’ateneo catanese”.

“I deboli” affronta la condizione del genere femminile nella società contemporanea inaugurando un biennio creativo in cui Martoglio alterna il proprio impegno per la “Terza Compagnia Martoglio” (San Giovanni decollato) alla collaborazione per prestigiose compagnie dell’epoca.

Al termine dello spettacolo il regista Elio Gimbo ha dichiarato: “La risposta del pubblico è stata straordinaria, abbiamo registrato presenze giovani ed era questo l’intento iniziale del Comitato Martoglio. Il nostro scopo era appunto quello di promuovere il lavoro, l’eclettismo e la carriera teatrale di Martoglio vissuta al nord con dei testi italiani per permettere alle nuove generazioni di avvicinarsi all’autore”.

Il ritrovamento dei copioni originali ha permesso di scoprire la grande tecnica e versatilità di registri che consentiva a Martoglio di passare dal dramma storico (“L’ultimo degli Alagona”) alla commedia di costume (“Il divo”) sino al dramma borghese in pieno canone ibseniano (“I deboli”). “Nel 1907 Martoglio ha il coraggio di affrontare quella che era la questione femminile, il ruolo della donna nella società e lo fa seguendo un grande esempio di quegli anni ovvero ‘Casa di Bambola’ di Henrik Ibsen. Il testo è pieno, ricco e coerente”, conclude il regista.

Con: Sabrina Tellico, Savì Manna, Maria Barbagallo, Alice Balsamo, Leonardo Monaco, Francesco Di Bella, Nicoletta Basile, Samuele Bellarino, Chiara Quartarone, Mirella Sotera

Regia: Elio Gimbo

Scene: Bernardo Perrone

Assistente di scena: Noemi Consoli

Costumi: Fabbricateatro

Amministrazione: Daniele Scalia.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]