Domani la Cgil di Catania apre la stagione congressuale con uno spettacolo- dedica al grande Pier Paolo Pasolini- ingresso gratuito


Pubblicato il 25 Novembre 2022

CGIL di Catania Comunicato stampa 
La Cgil di Catania  apre la stagione congressuale con uno spettacolo- dedica al grande Pier Paolo Pasolini. “Solo l’amore conta”. Omaggio a Pier Paolo Pasolini- di Nicola CostaSabato 26 novembre, 20,30 nel chiostro di via Crociferi 40, ingresso gratuito.

“Solo l’amore conta”. Omaggio a Pier Paolo Pasolini, è l’evento che si terrà sabato 26 novembre alle 20,30 nel chiostro di via Crociferi 40, organizzato dalla Cgil Catania, con ingresso gratuito, in collaborazione con l’associazione Interculture. Lo spettacolo, scritto e diretto da Nicola Costa, è un reading con Nicola Costa e Alice Ferlito. 

Gli assistenti alla regia sono Conny La Cava e Tiziana D’Agosta.

“Abbiamo scelto di aprire la nostra nuova stagione congressuale che a Catania culminerà con l’appuntamento di gennaio, proprio con questa iniziativa che onora la memoria di Pasolini – sottolinea il segretario generale della Cgil Catania, Carmelo De Caudo- nell’anno in cui se ne celebra il centenario di nascita. Ma con questa scelta vogliamo sopratutto celebrare i valori di tutti coloro che credono fermamente alla potenza dell’arte unita alla libertà di pensiero e di espressione. Il sindacato ringrazia di cuore autore e attori che presteranno la loro opera in un momento storico così delicato eppure così bisognoso di pensiero profondo, di voci di denuncia e di bellezza”.

Scrive nella sua nota di regia l’autore Nicola Costa: “Io ed i miei colleghi sulla scena ci limiteremo semplicemente a fare teatro, esattamente come accade tutte le volte che siamo chiamati a farlo.

E lo faremo nel rispetto della parola scritta e recitata che, meglio di tante altre usate a vanvera in riti di circostanza, testimonia l’unico rito caro a Pasolini: quello teatrale.

Racconteremo il sentimento di un profeta letterario che, attraverso uno studio durato più di un anno in cui ho riletto molte delle opere di Pasolini, rivisto i suoi film, ascoltato interviste e testimonianze di chi lo ha conosciuto da vicino, è emerso in modo nitido e che ancora oggi è possibile raccontare sulla scena, al di là dell’aspetto intellettuale, poetico, di contestazione e di scomodità che la sua forte presenza nella società inevitabilmente creava”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Al Leonardo Da Vinci (ore 18,30) sarà ospite il Basket Giarre. (foto di Romano Lazzara) Al via, in questo weekend, i play-off della Serie C Unica di basket maschile. Al Leonardo Da Vinci, domani (palla a due alle ore 18,30), l’Alfa Basket Catania riceverà la visita del Basket Giarre per gara 1. In casa rossazzurra […]

2 min

comunicato stampa dalla Polizia di Stato Nel corso della notte, sono giunte presso il 112 NUE diverse chiamate da parte di dipendenti dell’AMT, che hanno riferito che un loro collega – in escandescenza – imbracciando un fucile e minacciando i presenti, aveva impedito loro di entrare nel deposito aziendale, ubicato nella XIII Strada della Zona […]

2 min

COMUNICATO STAMPA Di fronte ad una Sala Pinella Musmeci gremita in ogni ordine di spazio, si è tenuto ieri pomeriggio ad Acireale un interessante convegno organizzato dall’Associazione Forense Acese su un tema di stretta attualità che costituisce, per come ci confermano le cronache, un fenomeno sociale da attenzionare ed affrontare con sempre più consapevolezza “La […]