Alla Caritas diocesana di Catania 1.500 euro in generi alimentari donati da Fipe Confcommercio Catania


Pubblicato il 23 Maggio 2023

Fipe Confcommercio Catania ha consegnato 1.500 euro in generi alimentari all’Help Center della Caritas diocesana

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della prima edizione della Giornata della ristorazione che ha permesso di donare a livello nazionale quasi 90mila euro alla Caritas italiana


Generi alimentari non deteriorabili per un importo pari a 1.500 euro. È quanto è stato donato questa mattina all’Help Center della Caritas diocesana di Catania da Fipe Confcommercio etnea, insieme a Confcommercio Imprese per l’Italia Terre dell’Etna e del Barocco e ad Expò Mediterraneo, con un ulteriore contributo di 150 euro, sempre in alimenti, donati dallo storico fornitore della federazione dei pubblici esercizi catanesi, Joseph Russo.
Una promessa mantenuta che i vertici locali di Fipe Confcommercio avevano annunciato lo scorso 28 aprile, in occasione della presentazione a Catania della prima edizione della Giornata della ristorazione. Un evento che, per il suo alto valore, ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, avendo consentito di destinare alla Caritas italiana un euro per ogni piatto a base di pane venduto, per un totale di quasi 90mila euro.
Si inserisce nell’ambito della più ampia manifestazione nazionale la consegna di questa mattina in favore della struttura che l’ente diocesano catanese gestisce da tempo nei pressi della stazione Centrale, in piazza Papa Giovanni XXIII. Un “pronto soccorso sociale”, vero e proprio front office che consente di affrontare le molteplici fragilità che riguardano ogni giorno centinaia di persone.
 «Siamo molto felici – ha detto il presidente della sezione Bar di Fipe Confcommercio Catania, Saro Menza – perché è stato davvero un successo. Creando una ricetta legata al territorio e preparando un piatto con il pane fra gli ingredienti, elemento centrale nella quotidianità della cultura gastronomica italiana e simbolo, tanto semplice quanto potente, dei valori di convivialità e condivisione, ogni ristoratore aderente all’iniziativa, quasi 6mila pubblici esercizi in Italia, tra ristoranti, trattorie, osterie e pizzerie, e 500 ristoranti Italiani all’estero, ha reso la propria interpretazione del tema dell’ospitalità e contributo in modo concreto a fare del bene».
«Con questa straordinaria iniziativa, patrocinata dai Ministeri delle Imprese e del Made in Italy, dell’Agricoltura e del Turismo, che si ripeterà ogni anno l’ultimo venerdì di aprile, a livello nazionale siamo riusciti a destinare 90mila euro alla Caritas italiana – ha aggiunto soddisfatto Dario Pistorio, vicepresidente vicario di Confcommercio Imprese per l’Italia Terre dell’Etna e del Barocco – e oggi nel condividere con voi questo importante risultato, così come promesso, abbiamo voluto fare un’ulteriore donazione alla Caritas diocesana di Catania, per dare un altro segno tangibile della nostra vicinanza a chi ha più bisogno».
«Accogliamo questo dono come importante segno di solidarietà e collaborazione che contribuirà in maniera significativa – ha detto il vicedirettore della Caritas diocesana di Catania, Salvatore Pappalardo – alla quotidiana opera di preparazione e distribuzione dei pasti da parte dei nostri volontari. È un’occasione speciale che diventa un momento di condivisione e ci auguriamo possa essere anche un tassello per costruire una città sempre più aperta e solidale».
La mensa dell’Help Center della stazione Centrale di Catania è operativa tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 18:30 alle 19:30, domenica e festivi dalle 12 alle 14. Quotidianamente effettua circa 700 interventi alimentari a favore di circa 400 ospiti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Riceviamo e pubblichiamo. Egregio (si fa per dire) direttore di Ienesicule, malgrado la vostra presenza mediatica, contrassegnata dalla pervicace volontà di colpire una delle migliori Amministrazioni che la Città di Catania abbia mai avuto, le cose per la Nostra Città stanno andando sempre meglio. Non avrei mai voluto scrivere a gente come voi, gente che […]

1 min

“Il Reddito di cittadinanza funzionava alla grande per dare una mano agli ultimi. E questa volta non sono i contiani o altre fonti, pur autorevolissime, a riconoscerlo, ma è lo stesso governo nazionale. Lo dice, come riporta oggi Repubblica, la relazione sulla povertà messa a punto dalla commissione del ministero del Lavoro. Nei quattro anni […]