Anche a Catania si raccolgono le firme per introdurre il reato omicidio sul lavoro


Pubblicato il 06 Settembre 2023

LE MORTI SUL POSTO DI LAVORO NON SONO INCIDENTI. USB E RIFONDAZIONE INVITANO A FIRMARE PER LA LEGGE CHE INTRODUCE IL REATO DI OMICIDIO SUL LAVORO E PER LA RICHIESTA PER IL SALARIO MINIMO.

Banchetto 7 settembre dalle ore 8.30 alle 14 davanti al Tribunale di Catania


Ci sono morti tutti i giorni sui posti di lavoro ma si continua ancora a parlare di “incidenti sul lavoro”.
In realtà le politiche governative – di centro sinistra e di centrodestra – hanno accentuato l’abuso del sistema degli appalti, la privatizzazione del comparto del lavoro pubblico, l’espandersi inarrestabiledella precarietà del lavoro e la ricerca del profitto a tutti i costi. Profitto che sovente rappresenta la ragione per la quale si risparmia sui costi per la sicurezza o addirittura si manomettono gli impianti di sicurezza, aumentando così i rischi di chi lavora
Politiche governative del profitto dettate apertamente da Confindustria che di conseguenza determinano la riduzione sistematica dei livelli di sicurezza in tutti i posti lavoro, sia pubblici che privati, con ‘incidenti” quotidiani e spesso mortali!
Non si muore per cause incidentali, si muore perché la vita delle lavoratrici e dei lavoratori non conta
niente per i governi e per i padroni. Non sono morti bianche, termine utilizzato per annacquare le responsabilità organizzative. Le morti sul lavoro non sono incidenti, sono omicidi.
GIOVEDÌ, anche a Catania in piazza Giovanni Verga, lato marciapiede tribunale, dalle ore 8:30 alle 14:00, banchetto dell’USB per la raccolta delle firme a sostegno della LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE PER INTRODURRE IL REATO DI OMICIDIO SUL LAVORO.
Durante il banchetto verranno anche raccolte le firme per il salario minimo di 10 euro l’ora indicizzato all’inflazione per attuare l’art. 36 della Costituzione e il pieno diritto ad una retribuzione sufficiente ad assicurare a sè e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa.

USB Federazione di Catania

PRC – Unione Popolare Catania.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]