Attaguile si dimette dalla presidenza del Comitato sport e mafia


Di seguito riportiamo copia della lettera di dimissioni dalla presidenza del comitato sport e mafia trasmessa dall’on. Angelo Attaguile al presidente Rosy Bindi.

 

Egregio On. Presidente Rosy Bindi,

 durante l’ultimo Ufficio di Presidenza della Commissione Nazionale Antimafia si era stabilito di tenere, nella giornata di mercoledì 15 marzo, una seduta della Commissione Antimafia a Catania per dare un segnale forte della presenza dello Stato in risposta alle notizie d’infiltrazione della criminalità organizzata all’interno del mercato di Vittoria. Nel corso di tale visita avremmo anche dovuto audire il capo della DDA di Catania, il procuratore Carmelo Zuccaro, nonché il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone che ne aveva fatto richiesta.

            Con amarezza, debbo prendere atto che Ella, per come ci ha comunicato nel corso della seduta odierna della Commissione, ha deciso di stravolgere quanto convenuto durante i lavori dell’Ufficio di Presidenza predetto, annullando la visita a Catania e ritenendo, invece, mercoledì di dover audire il legale di fiducia del presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Questo improvviso cambiamento di programma è avvenuto dopo l’audizione di ieri del procuratore federale della Figc, prefetto Giuseppe Pecoraro, che ha parlato lungamente della Juventus, chiedendo di secretare i verbali contenenti le sue dichiarazioni.

Tutto ciò mi lascia amareggiato, poiché l’improvvisa audizione dell’avvocato di fiducia del presidente Agnelli a mio avviso non rappresenta una priorità rispetto alla missione catanese già concordata. Peraltro, considerato che al momento non si ha notizia di indagini giudiziarie, ritengo si dovesse audire il presidente della Juventus Andrea Agnelli piuttosto che il suo avvocato. A tal proposito sono fermamente convinto che la legge, anche quella sportiva, debba essere uguale per tutti.

            Alla luce di quanto sopra, avverto il dovere di rimettere immediatamente il mio mandato di co-presidente del Comitato Sport e mafia, pur continuando a partecipare, nella mia qualità di segretario della Commissione Antimafia, attivamente ai lavori dello stesso.

Con i più cordiali saluti.

Roma, 08.03.2017

                                                                    On. Angelo Attaguile


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

 Mercoledì 1 Febbraio alle ore 18 nella Cattedrale di Catania verrà celebrata la S. Messa di ringraziamento per la XVI Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. La celebrazione, che rientra tra le Festività Agatine, sarà presieduta da S.E. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale e presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, con la presenza di S.E. Mons. Luigi Renna, Arcivescovo […]

1 min

Un’eccellenza sportiva catanese e siciliana. La Ionica Gym Catania, anche quest’anno, prenderà parte al campionato di Serie A1 della FGI (Federazione Ginnastica d’Italia). Asticella sempre alta e tanta voglia di far bene per il team del presidente Vincenzo Marchese. Il gruppo agonistico che partecipa alla Serie A1, allenato da Angela Marchese e Mario Lupo, sarà presentato […]

1 min

comunicato stampa da Palazzo degli Elefanti Si è insediato nella sede Municipale di Palazzo degli Elefanti, il Commissario Straordinario del Comune di Catania Piero Mattei, nominato dalla Regione Siciliana con l’attribuzione dei poteri del sindaco e della giunta del capoluogo etneo. Il neo commissario, accompagnato dall’assessore regionale alle Autonomie Locali Andrea Messina, è stato ricevuto […]

1 min

Risultati positivi per la Methodos Scherma e per Rossella Fiamingo. La spadista catanese è stata impegnata nel Grand Prix di spada a Doha in Qatar. La pluricampionessa azzurra è finita ai piedi del podio chiudendo al sesto posto. A un soffio dalla “zona medaglie” Rossella Fiamingo è stata superata per 15-9 dall’ungherese Eszter Muhari dopo […]