CANOA, ALL’IDROSCALO DI MILANO MAGICO TRIS D’ORO PER ANASTASIA INSABELLA DELLO JOMAR CLUB CATANIA


Pubblicato il 09 Aprile 2024

Nella prima gara internazionale di velocità, la quattordicenne catanese trionfa nel K1 Junior 500 metri, nel K4 Ragazze 500 metri con Rebecca Puleo, Sofia Di Grazia e Hanne Salsa e nel K1 Ragazze 200 metri.

Si è aperta ufficialmente la stagione 2024 della canoa velocità. All’Idroscalo di Milano gara internazionale Senior e per la categorie Ragazzi e Junior. Due giorni, sabato e domenica scorsi, ad alta intensità con emozioni rossazzurre firmate Jomar

Club Catania. Nel bacino meneghino protagonista assoluta Anastasia Insabella. La quattordicenne catanese “vola” in canoa e annichilisce tutte le avversarie conquistando ben tre medaglie d’oro.

Sabato la prima gara, K1 categoria Junior, sulla distanza dei 500 metri. Anastasia trionfa fermando il cronometro a 1’58”.28. Per lei una gara perfetta e un tempo mai registrato per un’atleta della sua categoria.

Vittoria straordinaria. L’atleta del Circolo Canoa Catania, per un segno del destino, ha disputato la finalissima con il numero 7, corsia magica per il club catanese.

Sul podio con Anastasia, premiata da papà Daniele Insabella vicepresidente di Federcanoa Italia, anche Sofia Zucca (1’59”.72 del Circolo Nazario Sauro), seconda classificata e Sophia Vianello (2’00”.74 del Canoa Città di Omegna), che ha chiuso al terzo posto.

K4 FEMMINILE D’ORO A MILANO

Splendida affermazione per lo Jomar Club Catania anche nella gara del K4 categoria Ragazze metri 500. Le rossazzurre vincono la medaglia d’oro con una prestazione super. Protagoniste del successo, nella gara internazionale dell’Idroscalo di Milano, Anastasia Insabella, Rebecca Puleo, Sofia Di Grazia e Hanne Salsa, quest’ultima in sinergia con il Circolo Canoa Naxos. Un equipaggio di alto profilo che lascia ben sperare per il futuro femminile della canoa rossazzurra.

ANASTASIA INSABELLA TRIONFA NEL K1 RAGAZZE METRI 200

Infine Anastasia Insabella conquista un’altra medaglia d’oro nel K1 Ragazze metri 200. La canoista dello Jomar Club Catania vince la finalissima con il tempo di 45.93. Alle sue spalle si piazzano Sofia Crivici (47.87 della Canottieri Timavo) e Diana Talon (48.78 del Navigliosport).

Ancora un altro successo per il Circolo Canoa Catania, che si lega all’ottima prova del K4 Ragazzi metri 500 ad un passo dal podio (quinto posto finale) con Ivan Russo, Manuel Moro, Carlo Trombetta e Antonio Rustico del Circolo Canoa Naxos.

Prestazione importante anche per Rebecca Puleo (ottava) nel K1 Ragazze metri 200 e per Sofia Di Grazia (sesta) nel K1 500 metri Ragazze. Da segnalare anche la buonissima gara di Andreas Aquilina Bodin, classificatosi al quinto posto nella semifinale del K1 Junior sulla distanza dei 200 metri.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]