CANOA POLO: BRONZO MONDIALE PER L’UNDER 21 DEI “CATANESI”


DECISIVO IL GOLDEN GOL DI PAOLO MESSINA DELLO JOMAR CT
La nazionale italiana Under 21 conquista una splendida medaglia di bronzo. A Saint Omer (Francia), la squadra azzurra sale sul gradino più basso del podio ai campionati mondiali di canoa polo. Un eccellente risultato per i giovani polisti, che nella finale per il terzo posto piegano la Polonia per 5-4 nel tempo supplementare. A decidere la sfida è il Golden Gol realizzato dal catanese Paolo Messina. Il sedicenne giocatore dello Jomar Club Catania beffa il team polacco e consegna la medaglia di bronzo all’Italia. Le altre reti azzurre portano la firma di Giuseppe Ruggiero (2), ancora Paolo Messina, e Tommaso Lampò. Brividi azzurri e rossazzurri sul podio della premiazione. E’ l’Under 21 dei “catanesi” con il tecnico Fabio Sauro e gli atleti dello Jomar Club Catania, Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Tommaso Lampò e Paolo Messina. Soddisfazione doppia per lo staff del Circolo Canoa Catania guidato da Daniele Insabella e Fabrizio Messina. La rete decisiva, nella finale, scaturisce da un’azione tutta catanese con protagonisti i quattro polisti dello Jomar Club Catania allenati da Alessandra Catania. Alla fine è gioia pura. L’Italia porta a casa la medaglia di bronzo e dimostra di poter competere con tutti. Complimenti ai nostri giocatori, a coach Fabio Sauro, al tecnico Riccardo Ibba, agli atleti Eugenio Serafino (CMM Nazario Sauro), Giuseppe Ruggiero e Alessandro Schiano Di Cola (Canoa Club Napoli), Michele Ibba e Jalaal Bouderka (Canottieri Ichnusa). “Sono contentissimo – afferma a fine partita Paolo Messina -. E’ stato un mondiale fantastico che ricorderò per tutta la vita. Abbiamo lavorato e faticato per tutta la stagione. Oggi raccogliamo un risultato importante e meritato. Il Golden Gol? Quando mi è arrivata la palla ho pensato solo a buttarla in porta. Siamo un gruppo fantastico”. Tutta la squadra ha dedicato la medaglia di bronzo ad Antonio Marino, giocatore del Posillipo e dell’Under 21 morto in un incidente stradale a fine giugno. Toto è stato ricordato anche dal presidente della Icf, Greg Smale, nel corso della cerimonia di inaugurazione.   


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

L’Alfa Basket Catania è decisa a ripartire. L’imperativo in casa rossazzurra èdimenticare lo scivolone di Reggio Calabria contro la Dierre. L’occasione per tornare al successo arriva oggi pomeriggio. Al Leonardo Da Vinci, davanti ad i propri tifosi, la squadra di coach Davide Di Masi dovrà dimostrare, che la sconfitta di domenica scorsa è stata solo un […]