Comitato “Sicilia per Assange”: “Aderiamo tutti alla chiamata di Stella Moris e mobilitiamoci pacificamente per la libertà di chi ha portato la verità”


Pubblicato il 14 Settembre 2023

comunicato stampa

Catania, 14 settembre 2023 – Un uomo, un giornalista, un eroe! E’ Julian Assange, il giornalista australiano fondatore di WikiLeaks che vive da 12 anni in stato di “cattività” senza avere commesso alcun reato, per avere documentato crimini di guerra degli USA e del suo apparato militare.

Gli USA hanno emanato su di lui un’accusa penale in 18 punti che comporterebbe una pena di 175 anni di carcere per avere diffuso documenti che provano orrendi crimini di guerra, torture, anche verso civili inermi, in Afghanistan ed in Iraq.

Durante questi anni, Julian non ha mai visto la luce del sole, è stato spiato nei momenti più intimi, anche durante la sua permanenza dentro l’Ambasciata dell’Equador, a Londra. Deposto il Presidente Rafael Correa, è stato trasferito nel carcere di massima sicurezza londinese di Belmarsh, conosciuto come la Guantanamo inglese per le condizioni disumane in cui vivono i prigionieri, rinchiusi per i più efferati crimini. Qui, non può neppure vedere i suoi due bambini. E’ fisicamente e psicologicamente fortemente provato.

Il mondo intero si è mobilitato per lui. Sono state organizzate manifestazioni oceaniche, catene umane, raccolte di firme, petizioni, pubblicati appelli di giornalisti ed intellettuali.

La libertà di Assange di svolgere il suo lavoro d’informazione, coincide con la nostra di essere informati. Ecco perché tutti/e siamo chiamati ad una mobilitazione globale per chiedere a voce alta:

FREE ASSANGE ! Journalism in not a crime!”

A breve si attende la decisione della Corte Suprema alla quale si sono rivolti gli/le avvocati/e. Dal momento in cui la Corte Suprema annuncerà il “verdetto” vero e proprio, trascorreranno 48 terribili ore durante le quali, la moglie Stella chiamerà il mondo intero a mobilitarsi per lui, tutti/e, nel medesimo giorno. Quindi, avremo 48 ore per una mobilitazione pacifica planetaria che potrebbe modificare il verdetto stesso a favore di Julian.

In Sicilia il sostegno ad Assange, è forte e sentito. Tant’è che si è costituito un Comitato spontaneo di vari soggetti e cittadini denominato “Sicilia per Assange” chesi mobiliterà per rispondere alla chiamata di Stella Moris al grido:

Libertà per chi ha portato verità

Sicilia per Assange

Seguici su fb.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Al Leonardo Da Vinci (ore 18,30) sarà ospite il Basket Giarre. (foto di Romano Lazzara) Al via, in questo weekend, i play-off della Serie C Unica di basket maschile. Al Leonardo Da Vinci, domani (palla a due alle ore 18,30), l’Alfa Basket Catania riceverà la visita del Basket Giarre per gara 1. In casa rossazzurra […]

2 min

comunicato stampa dalla Polizia di Stato Nel corso della notte, sono giunte presso il 112 NUE diverse chiamate da parte di dipendenti dell’AMT, che hanno riferito che un loro collega – in escandescenza – imbracciando un fucile e minacciando i presenti, aveva impedito loro di entrare nel deposito aziendale, ubicato nella XIII Strada della Zona […]

2 min

COMUNICATO STAMPA Di fronte ad una Sala Pinella Musmeci gremita in ogni ordine di spazio, si è tenuto ieri pomeriggio ad Acireale un interessante convegno organizzato dall’Associazione Forense Acese su un tema di stretta attualità che costituisce, per come ci confermano le cronache, un fenomeno sociale da attenzionare ed affrontare con sempre più consapevolezza “La […]