Congresso Uiltrasporti: Bonaventura confermato segretario


Pubblicato il 22 Aprile 2022

Salvo Bonaventura è stato confermato oggi segretario generale della UilTrasporti Catania-Siracusa-Ragusa-Gela. Sarà collaborato da Valentina Nicolosi, Antonio Oranges, Michele Bonvegna e Roberto Prestigiacomo. Coordinatore per l’area Siracusa-Ragusa-Gela, Silvio Balsamo.

Al congresso, che s’è tenuto in un albergo della riviera catanese, sono intervenuti il tesoriere nazionale e il segretario regionale della UilT, Pierfranco Meloni e Agostino Falanga, insieme con la segretaria della Uil etnea Enza Meli. Al tavolo di presidenza anche Houda Sboui, segretaria regionale UilT Trasporto Aereo, e Valentina Nicolosi, componente del Coordinamento provinciale Pari Opportunità.

Nella sua relazione, Bonaventura ha fra l’altro denunciato “la disperata attesa di manutenzioni stradali, la crescita dei disagi per i pendolari, la pericolosità dell’autostrada Catania-Palermo”. Quindi, rivolgendosi alle istituzioni politiche ha esclamato: “Capiamo perfettamente che la situazione ereditata non è piacevole, ma auspichiamo un piano che completi e chiuda i diversi cantieri”.  Il segretario territoriale UilTrasporti, che s’è soffermato sullo stato degli aeroporti di Catania e Comiso, ha inoltre sollecitato “un cambio di passo sul fronte occupazionale” all’Autorità portuale per la Sicilia Orientale: “La dotazione di personale resta carente. Adesso, rispondendo alle nostre richieste, il nuovo presidente ci informa che a giorni saranno attivate le procedure per espletare, finalmente, il bando del 2020. È una nostra vittoria, è un bel modo per segnare la fine della stagione del commissariamento!”.

 Pierfranco Meloni, salutando delegate e delegati, ha affermato: “Questo congresso arriva in un momento delicato per la città e per l’intera Sicilia. La Uiltrasporti, però, è come sempre impegnata nel portare avanti il suo fine istituzionale, cioè la tutela dei lavoratori e dei loro diritti acquisiti in una prospettiva di miglioramento e crescita delle retribuzioni. La situazione complessiva del Paese è delicata, siamo in una fase di crisi generalizzata che investe anche la Sicilia ma il sindacato ce la metterà tutta per traghettare Catania e la sua economia verso un approdo sicuro”.

Agostino Falanga, invece, ha ricordato come la UilTrasporti sia stata “coraggiosa e lungimirante sull’Ast e sulla sua gestione, ma oggi che sono cambiati i vertici di quell’azienda chiediamo alla Regione un intervento per tutelare il servizio pubblico svolto dall’Azienda e valorizzarne le risorse professionali, mentre non è più tempo di contributi a pioggia alle oltre ottanta imprese private del settore che vanno incentivate a consorziarsi”. “Alla classe politica siciliana – ha aggiunto – chiediamo di battersi. Le condizioni del sistema portuale e ferroviario, stradale e autostradale, fanno gridare allo scandalo. È tempo di fare qualcosa. Se non ora, quando?”.

Enza Meli, infine, ha dichiarato: “Quando qui si parla di trasporti, ad esempio dell’alta velocità ferroviaria che non c’è o delle autostrade che non meritano di chiamarsi autostrade, si comprende perché catanesi e siciliani hanno tutte le ragioni per sentirsi traditi da chi ci ha governato e ci governa”. La segretaria della Uil ha, quindi, citato “la presenza della UilTrasporti nell’aeroporto Fontanarossa dove siamo stati accanto a lavoratrici e lavoratori in modo efficace e coerente, senza mai scendere a patti con i nostri valori per interessi di bottega”. Infine, ha sottolineato “la chiara presa di posizione di Uil e UilTrasporti sulla strana odissea dell’appalto comunale per la raccolta rifiuti a Catania: anche questo è il nostro modo di garantire i diritti dei lavoratori e migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

5 min

Sono un avvocato e da un paio di settimane ho programmato la mia agenda, lavorativa e personale, prevedendo la partecipazione al convegno che si sarebbe svolto tra venerdì pomeriggio e sabato mattina di questa settimana presso l’aula magna del palazzo dell’Università degli Studi di Catania. Entrando in sala, mi ha subito assalito il dubbio che avessi […]

2 min

(foto Romano Lazzara) ALFA BASKET CATANIA                    93 BASKET GIARRE                                  81 Alfa: Bergamo 6, Virgillito, Arena 6, Longo ne, Torrisi ne, Budrys 12, Galasso 4, Patanè 4, Pennisi 19, Pappalardo 7, Abramo 35, Esposito ne. All: Di Masi. Giarre: Vitale 21, Malukas […]