Dal calciomercato esce un Catania rafforzato. Merito, ancora una volta, di Pietro Lo Monaco, cuore e mente del club


Pubblicato il 25 Agosto 2011

Pietro_Lo_MonacoE’ un Catania decisamente rafforzato quello che si appresta ad affrontare il prossimo campionato di serie A. Al momento una sola cessione di rilievo, quella di Silvestre finito al Palermo, e una serie di operazioni in entrata. Giocatori che possiedono i numeri per far salire il potenziale degli etnei. E non di poco.

Tra gli altri, presi l’allenatore Montella e i calciatori Suazo, Lanzafame, Legrottaglie, Paglialunga, Catellani, Moretti, Bergessio (per quest’ultimo c’è da superare un piccolo intoppo legato ad una indennità che la sua vecchia squadra, il Saint-Etienne, gli deve corrispondere). In queste ore l’instancabile Pietro Lo Monaco sta lavorando per Almiron e Mori, forse anche per Mareco e Rinaudo.

Acquisti oculati, come sempre, magie di mercato che ancora una volta portano la firma dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, cuore e mente di questo Catania che disputerà il sesto campionato di fila in serie A. Bisogna ammetterlo, il vero uomo simbolo della squadra etnea è proprio lui. Ha dimostrato di saper scovare talenti come nessun altro, da Vargas a Martinez, di saper individuare i giocatori affermati che possono rilanciarsi passando per Catania, su tutti Maxi Lopez, di saper fare un calciomercato all’altezza della serie A anche con capitali modesti. Che sia l’anno giusto per sognare qualcosa di diverso dalla salvezza? Probabilmente sì.

Ecco le schede di alcuni dei nuovi arrivati.

David Suazo (Attaccante). 54 presenze e 16 reti nella nazionale honduregna. 1997-99 Olimpia, 10 presenze e 5 reti. 1999-2007 Cagliari, 255 presenze e 94 reti. Nel 2006 con 22 gol nella massima serie ha battuto il precedente record di Riva (21). 2007-2008 Inter, 27 presenze con 8 reti. 2008-2009 12 presenze e 4 reti nel Benfica. Poi nel 2010 3 reti nel Genoa in prestito dall’Inter per sei mesi.

Nicola Legrottaglie (Difensore). 16 presenze e una rete nella nazionale italiana. 1996-1997 Pistoiese 31  presenze (3 reti), 1997-1998 Prato 26(0), 1998-2000 Chievo 23(0), 2000 Reggiana 4 (1), 2000-2001 Modena 32 (1), 2001-2003 Chievo 43 (6), 2003-2005 Juventus 21 (2), 2005 Bologna 9 (0), 2005-2006 Siena 28 (0), 2006-2011 Juventus    93 (5), 2011 Milan, 1 presenza nel Milan campione d’Italia.

Davide Lanzafame (Attaccante). Tre presenze nella nazionale Under21, quatto presenze ed una rete in quella Olimpica. 2006-2007 Juventus 1 presenza (0 reti), 2007-2008, Bari 37 (10), 2008-2009 Palermo 9 (0), 2009 Bari 18 (2), 2009-2010 Parma 27 (7), 2010-2011 Juventus 3 (0), 2011 Brescia 13 (0).

Mario Paglialunga (Centrocampista). Argentino, cresce calcisticamente nel Rosario Central, club con il quale nel 2006 fa il suo esordio. Nato difensore centrale, viene spostato in mediana e dal 2008 è una pedina fondamentale del club di Rosario. Colleziona in totale 58 presenze e 2 gol in cinque stagioni ,nonostante il brutto infortunio al ginocchio nel 2010.

Federico Moretti (Centrocampista). Nell’ultima  stagione autore di uno splendido campionato con 35 presenze e 4 reti nell’Ascoli.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]