“Espressioni Cromatiche”, al “Centro d’arte Raffaello” di Palermo la personale del pittore tedesco Nikolaus Hipp a cura di Giuseppe Carli. Inaugurazione sabato 13 aprile alle 18:00


Pubblicato il 11 Aprile 2024

“Espressioni Cromatiche” è il titolo della personale dell’artista tedesco Nikolaus Hipp a cura di Giuseppe Carli che sarà inaugurata sabato 13 aprile alle 18:00 negli spazi espositivi del “Centro d’arte Raffaello” in via Emanuele Notarbartolo 9/E a Palermo.  
Il professore dottore Nikolaus Hipp dipinge quadri astratti da oltre quarant’anni, dando continuità a una tradizione iniziata da pittori come Fritz WinterWilli Baumeister e Hans Hartung e lanciata negli anni trenta del secolo scorso.
Nikolaus Hipp dipinge in modo astratto perché sa che, almeno a partire da Albert Einstein, molti fenomeni tra cielo e terra possono essere espressi soltanto  in maniera non rappresentativa.
Intuizioni fisiche a cui si aggiungono la profonda religiosità del pittore e la sua ammirazione per la creazione, ragione e fattore scatenante del suo lavoro artistico.
Nikolaus Hipp ha studiato con Heinrich Kropp a Monaco e, oltre alla pittura a olio, ha imparato anche l’arte della litografia.
Espone da molti decenni sia in patria che all’estero e insegna anche agli studenti dell’Accademia d’arte di Tbilisi, in Georgia, dell’Università di Ansbach e dell’Università cattolica di Eichstätt-Ingolstadt in Baviera.
“Le opere astratte di Nikolaus Hipp  – spiegano il direttore artistico del “Centro d’arte Raffaello” Sabrina Di Gesaro e il curatore della mostra e critico d’arte Giuseppe Carli  – s’innalzano come manifestazioni di un mondo onirico, tramite l’uso sagace di colori vibranti e contrastanti che evocano con autorità lo spirito della secessione viennese”.
 Le forme astratte presenti nei dipinti e nei disegni, con la loro intrinseca complessità, catturano l’immaginazione degli osservatori, invitandoli a esplorare le profondità della propria creatività.
“L’artista dimostra maestria nel combinare una varietà di tecniche pittoriche, tra cui olio, acquerello e pastelli – spiega Giuseppe Carli –  per creare opere che trasmettono un’atmosfera suggestiva e coinvolgente”.
“L’uso sapiente dei colori primari e secondari – osserva – aggiunge vivacità e dinamismo alla composizione complessiva, creando contrasti audaci e vibranti che richiamano l’attenzione con forza:  questi elementi si amalgamano in un’unica sinfonia visiva, che non solo stimola la fantasia, ma invita con autorevolezza alla contemplazione, trasportando gli spettatori in mondi immaginari densi di possibilità e significati nascosti”.
“Le opere di Nikolaus Hipp – sottolinea la dottoressa Sabrina Di Gesaro  – sono distinte anche dalla loro peculiare struttura compositiva, in cui pennellate di varie dimensioni si alternano sulla tela come una danza, conferendo un senso di armonia e movimento che accresce ulteriormente l’aura di autorevolezza che permea l’intera esperienza artistica”.
“Questa esposizione unica offre uno sguardo approfondito e critico sull’arte astratta di Nikolaus Hipp – commenta ancora il critico e curatore Giuseppe Carli – attraverso un’analisi attenta delle venti opere selezionate, suddivise in opere uniche a olio e ad acquerello, pastelli e opere grafiche, tra dipinti e disegni”.
“Con orgoglio misto a emozione – conclude Sabrina Di Gesaro  – annunciamo la mostra personale di Nikolaus Hipp in galleria: ospitare un artista di tale rilievo e caratura è un vero e proprio onore”.
Artista, imprenditore, professore, Mr. Hipp proporrà una serie di opere astratte di grande pregio, alimentando il respiro sempre più internazionale del “Centro d’arte Raffaello”, da lui scelto in occasione della sua prima mostra in Sicilia.
La serata d’inaugurazione sarà allietata dalla presenza del sassofonista Marco Evangelista che proporrà un repertorio di musica bossanova/pop/deep house, con brani di interpreti nazionali e internazionali degli anni ottanta, fino ai grandi successi di oggi.
Le opere dell’artista rimarranno disponibili in galleria sino al prossimo sabato 27 aprile 2024, nella sede espositiva di via Emanuele Notarbartolo 9/E da lunedì a sabato, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30.
Nella giornata di domenica e il lunedì mattina la galleria è chiusa al pubblico.
L’ingresso è libero e gratuito.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]