Flai CGIL CT. “Per troppe donne la violenza è pane quotidiano”. Domani firma del protocollo anti violenza con il Forno Biancuccia. Via libera allo scontrino che indica il numero anti violenza in collaborazione con Thamaia


FLAICGILdi Catania comunicato stampa 
“Giornata nazionale contro la violenza sulle donne”“Per troppe donne la violenza è pane quotidiano”. Mercoledì 23, ore 10,30 firma del protocollo anti violenza con il Forno Biancuccia. Via libera allo scontrino che indica il numero anti violenza in collaborazione con Thamaia. 
Un gesto quotidiano: comprare il pane e ritirare lo scontrino. E poi leggere su quest’ultimo un messaggio che potrebbe cambiare la vita a molte donne: “Se sei donna e subisci violenza chiama questo numero”.Succederà a partire dal 23 novembre, in occasione della “Giornata nazionale contro la violenza sulle donne”, in un panificio al centro di Catania, immediatamente dopo la firma di un protocollo ideato e promosso da Flai Cgil Sicilia insieme alla Flai Cgil Catania, Belle Ciao e in collaborazione con il Centro Antiviolenza Thamaia, che sarà sottoscritto alle ore 10,30 nel forno Biancuccia di via Mario Sangiorgi 12.L’obiettivo è allargare l’iniziativa a tutti gli altri panificatori della città. Non a caso lo slogan esprime chiaramente il concetto che i sindacati vogliono portate avanti: “Per troppe donne la violenza è pane quotidiano” anche a voler sottolineare un dato sempre più amaro e cioè che le donne vengono abusate soprattutto tra le mura domestiche.

Sullo scontrino che verrà emesso quotidianamente dopo il 23 novembre saranno indicati sia il 1522 , numero gratuito del servizio pubblico che è  attivo 24h su 24h, che i recapiti di Thamaia.

Il protocollo che sarà firmato mercoledì, tra il sindacato, l’associazione Thamaia rappresentata da Anna Agosta  e l’imprenditrice di Forno Biancuccia, Valeria Messina, punta alla “PREVENZIONE E GESTIONE DELLE MOLESTIE SESSUALI” e impegna il Centro Antiviolenza in un’ottica di rete sociale nel territorio. 

Saranno presenti i componenti della segreteria della Flai Catania, insieme al segretario generale Pippo Glorioso.

La progettualità nasce da una iniziativa del  coordinamento donne Flai  Sicilia , la cui responsabile è Angela Battista.

Anche Palermo e Messina stanno organizzando iniziative analoghe; ci sono già le prime adesioni dei panifici.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

L’Alfa Basket Catania è decisa a ripartire. L’imperativo in casa rossazzurra èdimenticare lo scivolone di Reggio Calabria contro la Dierre. L’occasione per tornare al successo arriva oggi pomeriggio. Al Leonardo Da Vinci, davanti ad i propri tifosi, la squadra di coach Davide Di Masi dovrà dimostrare, che la sconfitta di domenica scorsa è stata solo un […]