FRANCESCA GANCI: LA NOSTRA RETTIFICA CON SCUSE


Pubblicato il 05 Luglio 2022

fonte: qtsicilia. Riportiamo.

Adolfo Messina

 Gent.ma Dott. Francesca Ganci,

La presente per porgere le mie scuse in merito all’articolo in questione (CATANIA: LA PROVINCIA SEQUESTRA IL COMUNE, MA SI CELA UNA GUERRA DELLA PROVINCIA CONTRO SE STESSA) lamentato da lei.

Comprenderà benissimo che è stato causa di fraintendimento in quanto i nostri rapporti sono stati fino ad allora ispirati a spirito di collaborazione e stima mia nei suoi confronti. Ma a volte il diavolo si mette in mezzo.

Come comprenderà che il merito dell’articolo de quo è stato malevolmente ispirato da quelli che erano i sui nemici interni all’amministrazione che non solo hanno fuorviato me, ma anche il commissario del tempo. Parlo di persone all’interno dell’ente Provincia, i quali mi sciorinavano fatti circostanze e cifre che la riguardavano e di cui non ero a conoscenza prima di allora.

Solo dopo parecchio tempo ho capito la cattiveria gratuita di questi verso lei. L’ho capita a mie spese, purtroppo.

Lei non meritava questo trattamento da parte mia e me ne dolgo. Non so se questo possa bastare, ma Le assicuro che siamo disponibili, come peraltro abbiamo già fatto, ad una rettifica stampa con la medesima rilevanza.

Nel confermarLe la mia stima, colgo l’occasione per porgerle i più cordiali saluti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]