History Channel: Dario Gulisano cancella dagli amici Debora Borgese! Che “incassa” e rilancia!


di iena con lingua biforcuta Marco Benanti

Ne abbiamo parlato tempo fa (vedi link)

https://www.ienesiciliane.it/articolo.php?aid=12958, ora ci sono “clamorosi sviluppi” direbbero i “giornaisti giusti”. Proprio lui, ha fatto…

Debora Borgese, pare che oggi la Cnn abbia aperto le sue trasmissioni informative riferendo di una decisione fondamentale per il futuro dell’uomo: Dario Gulisano avrebbe cancellato dagli amici proprio te. Che te ne pare?

«Ho appreso questa triste notizia mentre preparavo la pasta con le sarde. Buttana la misera: mi sono dimenticata il finocchietto per la confusione che mi ha creato la cancellazione dagli amici di Gulisano!»

La decisione quali fondamenti giuridici, politici e culturali potrebbe avere?

«Secondo me ha più fondamenti… “psichiatrici”! Dovrebbe essere più o meno disturbo della personalità, non saprei. Oppure, gli avrà fatto male qualche verità e… “la verità ti fa male, lo so” (cit). Forse se l’è presa quando ho risposto a tono all’unica sua supporter facendo presente che, a differenza di Gulisano che lo fa per apparire (credo), io interloquisco direttamente con i legali degli sfollati di via Castromarino per cercare di trovare soluzioni».

La figura di Gulisano quale ruolo riveste nel panorama politico internazionale?

«Ma guarda, se lo chiedono tutti ma nessuno ha capito cosa faccia a parte fare il tour operator del disagio accompagnando in gita turistica dai senza fissa dimora, anziani e burocrati felici di farsi i selfie con lui tra le persone che vivono in strada. Come hai ben detto tu tempo fa, Gulisano nella società ha il ruolo di “lingua in microfibra” che è un ruolo troppo importante per fare sentire giganti le nullità… oppure per infilarsi dappertutto. Secondo te, perché ovunque va – almeno da quello che mi risulta – alla fine lo buttano fuori? Ti devo ricordare le sardine che lo hanno espulso? Non eri stato tu a definirlo un “caso umano”?»

La “lingua in microfibra” è una peculiarità della prova dell’esistenza in vita di Gulisano?

«Assolutamente sì! Come dimenticare quella “perla di linguismo”, cioè quando definì Rota “un maestro di vita”. Rota. Un maestro di vita. Ma ti rendi conto. Però, su Rota, una cosa positiva la voglio dire. Ci siamo tante volte scontrati sui social ma non mi ha mai tolto l’amicizia su FB. Quindi, non sarà un maestro di vita ma almeno riconosciamo che, rispetto a Gulisano, è un mastro di stile».

Non credi che Zalone, con il suo genio (dicono quelli “anticonformisti” che lo abbia), potrebbe cogliere la palla al balzo per scrivere una sua pièce sul fatto?

«Zalone è troppo serio per occuparsi di queste pièce comiche trascendentali».

Ma effettivamente la scelta di cancellarti potrebbe nascondere una speciale manovra di “menti raffinatissime”, magari al centro di “trame internazionali”?

«Vuoi dire che, secondo te, potrebbe avere eseguito un ordine di servizio? Oramai li faccio capaci di tutto! Anche se menti raffinatissime ne vedo poche in giro».

Come affronterai questo dramma? Ci puoi dare delle anticipazioni?

«Sto mangiando ostriche e gamberoni sorseggiando un Santa Tresa in dolce compagnia. Può andare bene per affrontare il dramma? Spero di prendere sonno stanotte».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

(comunicato di ASIA USB CATANIA)Le famiglie che da anni occupano una palazzina in via Calatabiano n°49, edificio abbandonato da tantissimo tempo dai proprietari all’usura del tempo, continuano a rimanere senz’acqua.Dal 14 giugno queste famiglie, 30 persone, fra cui minori e disabile, sono senz’acqua perché la SIDRA su richiesta della  proprietà, la FINCOB , ha disattivato […]

1 min

La deputata del gruppo ManifestA Simona Suriano, a seguito delle denunce del Comitato Popolare Antico Corso, ha presentato una interrogazione parlamentare per chiedere chiarezza sul progetto dell’ateneo di Catania relativo alla costruzione di diverse aule universitarie in un’area di grande pregio e nella quale sono emersi, di recente, nuovi reperti e ove insiste un’antica villa […]

1 min

Non giovedì, ma lunedì 4 luglio! Ecco l’Annunciazione: “Il 4 Luglio alle ore 10.00 presso la sala Coppola di Palazzo degli Elefanti il vice Presidente del Consiglio Comunale di Catania Lanfranco Zappalà presenta il progetto “Catania 2023 – Un Sogno da Costruire Insieme”Lanfranco darà così il via alla campagna di ascolto per determinare il futuro […]