Il Centro Studi Assotir presenta la nuova Autostrada del mare Catania-Gaeta – Il Programma del Meeting nazionale domani, sabato 14 Maggio


Pubblicato il 13 Maggio 2022

Ecco l programma del “Meeting Nazionale sui Trasporti“, che si terrà domani Sabato 14 Maggio 2022, con inizio alle ore 9:00, al Grand Hotel Baia Verde di Aci Castello (CT) organizzato dal Centro Studi Assotir con il Fondo Conoscenza e la partecipazione tecnica di Bureau Veritas
 
Al centro dell’evento la presentazione della nuova Autostrada del Mare Catania-Gaeta della quale si auspica la piena operatività dal prossimo autunno. I lavori saranno moderati dalla giornalista Katia Scapellato.
Pino Bulla, presidente Centro Studi Assotir e segr. naz. Assotir, aprirà i lavori del meeting e sarà il dott. Claudio Donati, pres. naz. Assotir a concluderli.
 
Si segnalano, tra gli interventi:
Prof. Rosario Faraci docente di Principi di Management ed ordinario di Economia e Gestione delle Imprese all’Università degli Studi di Catania
L’armatore dott. Massimo Di Giacomo, Amm.re Unico Società di Navigazione Anek Lines Italia Srl
L’on. Marco Falcone, assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture 
L’on. Giancarlo Cancelleri, sottosegretario di Stato Infrastrutture e Trasporti
L’Ing. Francesco Di Sarcina (presidente Sistema Portuale del Sud – Est Sicilia)
Il Console onorario dell’Azerbaijan, Domenico Coco
Ing. Guido Guinderi (Funzionario Aut.tà Sistema Portuale Mar Tirreno Centro Sett.le).
 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Riceviamo e pubblichiamo. Egregio (si fa per dire) direttore di Ienesicule, malgrado la vostra presenza mediatica, contrassegnata dalla pervicace volontà di colpire una delle migliori Amministrazioni che la Città di Catania abbia mai avuto, le cose per la Nostra Città stanno andando sempre meglio. Non avrei mai voluto scrivere a gente come voi, gente che […]

1 min

“Il Reddito di cittadinanza funzionava alla grande per dare una mano agli ultimi. E questa volta non sono i contiani o altre fonti, pur autorevolissime, a riconoscerlo, ma è lo stesso governo nazionale. Lo dice, come riporta oggi Repubblica, la relazione sulla povertà messa a punto dalla commissione del ministero del Lavoro. Nei quattro anni […]