IMESI ATLETICO CATANIA 1994, DOMANI TRASFERTA SUL CAMPO DELLA JONICA. MISTER SERAFINO: “ABBIAMO TUTTE LE CARTE IN REGOLA PER FAR BENE”


Pubblicato il 02 Dicembre 2023

Nel Girone B del campionato di Eccellenza si gioca, in questo weekend, la tredicesima giornata del girone d’andata. L’Imesi Atletico Catania 1994 scenderà in campo, domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15) a Santa Teresa Di Riva. La squadra giallorossoblù se la vedrà contro la Jonica Fc già affrontata in Coppa Italia. Trasferta difficile e delicata per il team guidato dal tecnico Natale Serafino. Serve come il pane una vittoria per risalire in classifica e per ritrovare maggiore entusiasmo. L’Imesi Atletico Catania, che alla riapertura del mercato ha salutato i giocatori Orofino, La Cognata, Mazzamuto e Finocchiaro, si è rinforzato tesserando il giovane difensore Gabriele Russo (classe 2004) dalla Leonzio, l’esterno d’attacco Giovanni Leonardi (classe 2001) dal Mazzarrone e il centrocampista Carlo Anastasio (classe 2002) sempre dal Mazzarrone. “Trasferta impegnativa contro una squadra che ha bisogno di punti e che sicuramente venderà cara la pelle – afferma l’allenatore dell’Imesi Atletico Catania 1994, Natale Serafino -. Ma anche noi, come i nostri avversari, abbiamo necessità di far punti. Andremo lì a giocarci la nostra partita consapevoli di avere tutte le carte in regola per poter fare bene. Fino alla fine questa squadra non mollerà. Fino alla fine questo gruppo che alleno cercherà di raggiungere l’obiettivo che la società si è prefissata”.“Abbiamo recuperato quasi tutti i giocatori – aggiunge mister Natale Serafino -. Adesso possiamo contare anche su Leonardi, Anastasio e Russo, tre giocatori che ci daranno una mano importante in questo campionato”.La gara tra Jonica Fc e Imesi Atletico Catania 1994 verrà arbitrata da Carlo Aneli di Palermo (assistenti Gabrielbattista Castelletti di Caltanissetta e Alessandro Firera di Ragusa).     


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]