LA METHODOS SFIORA LA PROMOZIONE IN SERIE B1 MASCHILE


Pubblicato il 07 Giugno 2023

BUON SESTO POSTO PER GLI SPADISTI CATANESI A PIACENZA

Gli spadisti della Methodos

Methodos Scherma in gara, nel weekend, a Piacenza. La squadra di Serie B2 maschile formata dagli “esperti” spadisti Gabriele Risicato, Eugenio D’Arrigo, Stefano Bonforte e dal maestro Carlo Sperlinga, pronto a salire in pedana in caso di necessità, si è ben comportata mancando davvero per poco la promozione in Serie B1. L’obiettivo principale del club del maestro Gianni Sperlinga, mantenere la Serie B2, è stato centrato senza problemi. La carenza di allenamento, dovuta agli impegni di lavoro di tutti i componenti del team di Sant’Agata Li Battiati, non permetteva particolari sogni, se non quello di salvare la categoria. Missione compiuta.

Gli atleti etnei che hanno fatto bene con un discreto girone con 3 squadre, dove hanno vinto un assalto nettamente e perso l’altro per una sola stoccata. Quindi i catanesi hanno vinto la diretta per i primi otto, che ha garantito la salvezza in B2. La Methodos è stata poi sconfitta, per 2 stoccate, per entrare nei primi quattro e centrare il salto in Serie B1. Alla fine il sesto posto è un risultato positivo.

“Siamo soddisfatti lo stesso – dichiara il maestro Gianni Sperlinga -. Abbiamo dovuto formare una squadra con i nostri atleti anziani, li chiamo così scherzosamente, non abbiamo potuto contare sui nostri numerosi giovani tutti impegnati tra esami e problemi personali. Quindi abbiamo messo su un team con l’obiettivo di mantenere la B2 con spadisti di esperienza, ma con pochi allenamenti a causa del lavoro. Sia Carlo sia Eugenio, ma anche lo stesso Stefano si sono potuti allenare molto poco. Anche Gabriele, che è il nostro più valente spadista in questo momento e si è qualificato agli Assoluti di La Spezia in programma fra alcuni giorni, si è allenato poco per motivi di lavoro. Un po’ di rammarico c’è. Se avessimo potuto mettere in campo alcuni dei nostri giovani avremmo potuto aspirare anche a raggiungere la promozione in Serie B1. A noi, comunque, interessava mantenere la B2, categoria importante nella quale avviare i nostri giovani. A Piacenza abbiamo tenuto alto il livello della Methodos chiudendo, alla fine, con un buon sesto posto”.

Ai Campionati Italiani Assoluti individuali e a squadre di La Spezia, che si disputeranno dal 7 al 12 giugno, la Methodos si presenterà con la squadra di Serie A1 femminile, che mantiene da 5 anni la categoria. L’obiettivo è chiaro: essere tra le prime società “civili” d’Italia. I gruppi militari, composti da numerose atlete nazionali, sono ovviamente di un altro livello. Impossibile competere con loro, ma la Methodos negli ultimi anni si è difesa alla grande arrivando, in passato, anche al quarto posto, dietro le prime tre società più forti e un’altra volta chiudendo in sesta piazza. Risultati che il club di Sant’Agata Li Battiati intende confermare.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

leggo di una multa nei tuoi confronti per aver violato il codice della strada. Apprendo anche della pubblicazione della ricevuta che attesta il pagamento del verbale. Resta evidente e imbarazzante la violazione del codice. Caro compagno Enrico, predichi bene ma razzoli male. Come primo cittadino dovresti dare sempre l’esempio. Dare l’esempio significa rispettare le regole […]

3 min

“Difficoltà di accesso alle cure mediche pubbliche tra liste di attesa con tempi biblici e lunghissime trafile per prenotare visite o altri tipi di servizi che non saranno espletati prima di svariati mesi, se non nell’anno successivo. Una situazione drammatica che devono affrontare migliaia di persone costrette sempre più spesso a ricorrere alle prestazioni offerte […]

1 min

Iena Puntese Tutti ne parlano, ma nessuno lo dice ufficialmente. San Giovanni La Punta è in dissesto finanziario. Il comune etneo sarebbe già alla paralisi e alcuni servizi sarebbero già stati tagliati. E i problemi investirebbero anche la Multiservizi puntese. Le voci circolano da tempo e la conferma sarebbe arrivata anche durante l’ultimo consiglio comunale. […]

3 min

FILCAMSCGIL di Catania e Caltagirone Comunicato stampaOttimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale e alle spese legali. Sedici lavoratori iscritti alla Cgil di Catania avevano rifiutato il trasferimento al Nord Italia. Foti (Filcams Cgil CT): “Una sentenza storica. ———— La Ottimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale nei […]