LA POLIZIA AMMINISTRATIVA IN CAMPO CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO. CONTROLLI A TAPPETO ANCHE IN CORSO ITALIA


Pubblicato il 11 Aprile 2024

comunicato polizia di Stato

Nel corso dei servizi predisposti dal Sig. Questore di Catania, finalizzati ad infrenare il fenomeno del gioco d’azzardo e delle scommesse clandestine, personale dipendente della Squadra Amministrativa, della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, nella serata dello scorso 6 aprile ha effettuato diversi controlli presso sale gioco dell’area urbana catanese.

In una sala gioco del quartiere San Cristoforo, gli operatori di Polizia hanno trovato, installato e funzionante, un apparecchio elettronico da gioco a led luminosi rotanti ad alea programmata, sprovvisto di titoli autorizzatori e non conforme alla normativa vigente. Di conseguenza, l’apparecchio elettronico è stato sottoposto a sequestro amministrativo, ai sensi dell’articolo 13 della legge 689/81. Al titolare della licenza è stata comminata una sanzione amministrativa per l’illecito rilevato, per un ammontare di euro 10.000.

Le attività di accertamento si sono poi estese alla zona del Corso Italia, dove è stata controllata una sala gioco dove sono stati trovati, anche qui installati e funzionanti, 11 apparecchi elettronici da gioco del genere vietato che visualizzano il gioco del Poker, oltre a slot machine con 7 avventori intenti a giocare. Anche in questo caso, gli apparecchi elettronici da gioco sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e nei al titolare della licenza sono stati contestati 11 verbali per illecito amministrativo, con sanzioni per un ammontare di euro 110.000.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]