PROTESTA FAMIGLIE DETENUTI A PIAZZA LANZA


Situazione nelle carceri. Manifestazione sotto piazza Lanza dei familiari dei detenuti.

Come in altre città d’Italia, anche sotto la casa circondariale di piazza Lanza, si sono ritrovati i familiari dei detenuti per manifestare sulle condizioni della detenzione.
Con le temperature sempre più alte di questa estate ci si domanda:”Come si può vivere in otto persone in una stanza?”
“È questa rieducazione?“chiedono.
La richiesta è quella di intervenire sul sovraffollamento delle carceri e sulle condizioni che si vivono all’interno. Nello specifico a muovere la protesta è stata l’assenza di ventilatori all’interno della cada circondariale. Una misura adottata ormai in quasi tutte le carceri d’Italia e che ancora non attuata a Catania.
I familiari hanno protestato, con cori e interventi al megafono girando intorno alle mura del carcere, riscuotendo applausi e approvazione dalle celle.
A conclusione della protesta, la direzione dell’Istituto ha fatto sapere di star provvedendo alla risoluzione del problema.
“Torneremo in molti di più se non cambierà nulla, perché l’intervento deve essere tempestivo, e non a fine estate” Concludono.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

Domani il neo deputato del Pd eletto all’Ars, da Catania, inviterà tutti gli iscritti a una riflessione sulle ragioni di una sconfitta annunciata” DI GIUSEPPE BONACCORSI “Chi ci dà per finiti si sbaglia” chiosa il comunicato del neo deputato regionale Pd, Giovanni Burtone che, nella debacle generale del Pd alle ultime regionali e nazionali, domani […]

1 min

La revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari per Barbara Mirabella da un lato suscita sollievo per la persona, per la sua famiglia, per tutti coloro che le vogliono bene. Dall’altro lato lascia tanti interrogativi senza risposta.Nel rispetto della giustizia e del suo corso dicemmo immediatamente, tuttavia, che la misura adottata era sproporzionata, perché la […]

3 min

Comincia una nuova stagione sportiva. La Methodos Scherma è pronta. L’obiettivo, anche quest’anno, è quello di essere protagonista. La missione dei maestri Gianni e Carlo Sperlinga è far crescere i giovani e togliersi soddisfazioni importanti. Methodos in evidenza nella prima gara disputata a Santa Venerina (qualificazione ai campionati regionali Assoluti). Felicità e orgoglio per la […]