RISPETTARE SEMPRE L’INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA


Pubblicato il 04 Ottobre 2023

L’attacco arrogante portato avanti in questi giorni dal Governo e da tutta la destra alla Magistrata catanese per la sentenza che ha riguardato alcuni migranti la dice lunga sul rispetto che ha questa destra della magistratura, della sua indipendenza e del suo ruolo di terzieta. Questo attacco è molto grave ma diventa inaccettabile se a portarlo avanti e’ il Governo e la sua Presidente del Consiglio. Le sentenze possono essere appellate nei modi e nei luoghi previsti dalle norme e da tutte dalla Leggi dello Stato ma non possono assolutamente essere occasione per attaccare la Magistratura che assolve, attraverso la sua indipendenza, al ruolo di garanzia dei diritti di tutti. Le sentenze non si commentano ne si può tentare di demolirle con la atteggiamenti che possono apparire intimidatori, ma si rispettano e, eventualmente, si appellano . Con questo spirito va tutta la nostra solidarietà alla magistrata di Catania e tutto il nostro sostegno e rispetto alla magistratura e al suo ruolo.

Angelo Villari presidente associazione comunità in progresso Catania.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Riceviamo e pubblichiamo. Egregio (si fa per dire) direttore di Ienesicule, malgrado la vostra presenza mediatica, contrassegnata dalla pervicace volontà di colpire una delle migliori Amministrazioni che la Città di Catania abbia mai avuto, le cose per la Nostra Città stanno andando sempre meglio. Non avrei mai voluto scrivere a gente come voi, gente che […]

1 min

“Il Reddito di cittadinanza funzionava alla grande per dare una mano agli ultimi. E questa volta non sono i contiani o altre fonti, pur autorevolissime, a riconoscerlo, ma è lo stesso governo nazionale. Lo dice, come riporta oggi Repubblica, la relazione sulla povertà messa a punto dalla commissione del ministero del Lavoro. Nei quattro anni […]