Angelo Villari non molla: iniziativa partecipata, con volti nuovi e “antichi”


Pubblicato il 21 Ottobre 2023

Oggi pomeriggio, alla presenza di centinaia di persone, si è tenuta un interessante e bellissimo incontro organizzato dalle associazioni comunità in progresso e  popolari siciliani .

Sono intervenuti Angelo Villari Presidente associazione Comunità in progresso, Francesco Attaguile presidente Popolari siciliani , Giusi Pedalino presidente dell’associazione Orione. Moltissimi sono stati  stati gli interventi che si sono susseguiti, dall’assessore regionale  agli enti locali Andrea Messina a Beppe Spampinato, da Emiliano Abramo dirigente della comunità di Sant’Egidio all’on.  Jose Marano, da Damien Bonaccorsi consigliere comunale Pd a Concetta  Raia, da Gabriele Savoca a Luigi Bosco, da Luigi Maugeri a Gianni Villari, da Mario Crocitti alle  organizzazioni sindacali e imprenditoriali, da medici e da tanti altri consiglieri e associazioni di volontariato presenti all’iniziativa, moderata con grande professionalità dalla giornalista Sarah Donzuso.

Angelo Villari ha sottolineato l’importanza della scelta fatta di promuovere l’iniziativa da associazioni civiche di  tradizione e provenienza diversa, rappresentative di forze progressiste e popolari, che intendono, con la ricchezza della loro diversità, mettere in campo quel protagonismo dal basso capace di far partire dal territorio la spinta e la sfida alle istituzioni e alle forze politiche  per cambiamento necessario della nostra società. 

L’impegno di utilizzare da subito e nei prossimi anni le risorse europee, che rappresentano una occasione storica e che nessuno colpevolmente può sottovalutare. Superare le diseguaglianze territoriali, economiche e sociali, garantire i diritti alla salute e all’istruzione, al lavoro e i diritti di cittadinanza non può essere più rinviabile. Questo tema è stato ripreso da tutti gli intervenuti e sottolineato con dati precisi da Francesco Attaguile nelle sue conclusioni.

Nell’incontro, che sarà seguito da altre iniziative specifiche sulle questioni richiamate, ha preso impegno di costruire una rete delle associazioni che affronti e coinvolga i cittadini su tutti i temi oggi discussi.  Non possiamo più perdere tempo. Le opportunità che queste importanti risorse assegnano alla Sicilia e ai comuni della nostra regione sono l’ultima occasione. Le istituzioni locali e regionali, I partiti   non sempre riescono ad essere incisivi e credibili  nella nostra regione , sono distanti dalle persone  e dai loro bisogni, anche quelli più elementari. La partecipazione  e il protagonismo del sistema della cittadinanza attiva rappresenta, davvero, la spinta giusta per il cambiamento ormai non più rinviabile.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]