DESTRA CONTRO SINISTRA: CHI CONSERVA MEGLIO? LA DESTRA PIAZZA IL “COLPO” TRANTINO


Pubblicato il 07 Aprile 2023

Mai dire mai! La destra “liberale” italiana “piazza” un altro “colpo”: supera in conservazione la sinistra! Accade in un luogo triste e doloroso, accade a Catania, una enorme periferia priva di ogni modello culturale. Insomma, un luogo di eterno presente. Con una scelta degna quanto ad originalità ad un programma della Raitivvù, un misto di nostalgia e di sbadigli profondi, le “teste d’uovo”siculo-romane della “destra liberale” italiana hanno piazzato a candidato sindaco unitario l’avv. Enrico Trantino (MEMORIA. https://www.ienesiciliane.it/cronache-del-palazzo-savanza-un-nuovo-urbanista-per-caso/ )

Una scelta che è sostanza di una visione della politica e della città: ovvero, che tutto resti immobile. Coerenti. Le relazioni reali –fuori dalle scenografie buone per buttare fumo sugli occhi degli allocchi- di Catania sono queste da decenni: un blocco familistico (a sinistra, anche con il suo notabilato ottocentesco, capace di distruggere le speranze di due/tre generazioni), trasversale, preoccupato di conservare e di intervenire quando qualche “pazzo” prova solo a ragionare (ragionare a Catania e in questa volgare Italietta è il “peccato” peggiore) a voce alta. Così in politica, ma non solo: basta vedere chi difende uno snodo fondamentale di questo Potere, chi difende la Procura della Repubblica…

Ma esattamente quali possibilità ha una persona capace, ma priva di relazione familiari e familistiche di avere un ruolo in politica a Catania? Prima di Trantino, Pogliese…

E se mai ce ne fosse stato bisogno  una conferma: Raffaele Lombardo non è un leader. Anche stavolta si è accodato per mero interesse di bottega. Altro che mafia! Lombardo è questo (e lo è in buona compagnia): il Potere per il Potere.

Resta il Prof. Caserta. Che disegna mondi paralleli.

Che lo “scontro all’ultimo drink” abbia inizio.

marco benanti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]