I migliori “auguri” al neo senatore Nino Strano da Rifondazione comunista – Federazione della Sinistra


Pubblicato il 30 Ottobre 2011

iena alla mortadellaRaffaele Stancanelli resta sindaco di Catania e, quindi, lascia il Senato. A Palazzo Madama gli subentrerà Nino Strano, che nel frattempo ha lasciato il Popolo della Libertà insieme a Fini per confluire in Fli.Strano non si è ancora insediato, ma già qui in redazione giungono i primi “compiacimenti”. L’ “augurio” più significativo giunge da Rifondazione comunista – Federazione della Sinistra che in una nota precisa:”Dopo la scelta del sindaco Stancanelli di rimanere alla guida della citta di Catania, Nino Strano prenderà il suo posto tra gli scranni del Senato della repubblica italiana. In una intervista pubblicata oggi sul quotidiano “La Sicilia” , Nino Strano afferma che molti, sbagliando, lo ricordano solo come colui che mangio la famosa “mortadella” alla camera dei deputati dopo la mancata fiducia al governo Prodi nel 2008″.E invece no, Rifondazione preferisce ricordarlo per altri “meriti”. “Al di là delle tristi cadute di stile alle quali ci ha abbondantemente abituato – aggiunge il comunicato augurale di Rinfondazione comunista – Fds a firma del segretario provinciale Pierpaolo Montalto e del consigliere provinciale Valerio Marletta- noi lo ricordiamo purtroppo per le condanne penali ricevute per motivi legati alle sue funzioni di amministratore pubblico della città di Catania. Ricordiamo infatti che nel maggio 2008 viene condannato in primo grado a due anni e due mesi di reclusione dal Tribunale di Catania insieme al sindaco Scapagnini e ad altri cinque assessori della giunta catanese per abuso d’ufficio e violazione della legge elettorale. Peraltro è in corso in appello il procedimento di secondo grado. Il 10 ottobre 2011, il giudice monocratico del Tribunale di Catania lo ha condannato, in primo grado, insieme ad altri sei ex assessori a due anni e tre mesi di reclusione (Filippo Drago, Stefania Gulino, Mimmo Rotella, Salvatore Santamaria, Mario De Felice e Giuseppe Zappalà), per il reato di falso in bilancio. Strano è stato anche dichiarato interdetto dai pubblici uffici per una durata pari a quella della pena principale”.Coscienti che in un Parlamento dove i condannati per reati inerenti l’attiva istituzionale sono decine e decine, facciamo i nostri migliori auguri al neo senatore della Repubblica italiana.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

leggo di una multa nei tuoi confronti per aver violato il codice della strada. Apprendo anche della pubblicazione della ricevuta che attesta il pagamento del verbale. Resta evidente e imbarazzante la violazione del codice. Caro compagno Enrico, predichi bene ma razzoli male. Come primo cittadino dovresti dare sempre l’esempio. Dare l’esempio significa rispettare le regole […]

3 min

“Difficoltà di accesso alle cure mediche pubbliche tra liste di attesa con tempi biblici e lunghissime trafile per prenotare visite o altri tipi di servizi che non saranno espletati prima di svariati mesi, se non nell’anno successivo. Una situazione drammatica che devono affrontare migliaia di persone costrette sempre più spesso a ricorrere alle prestazioni offerte […]

1 min

Iena Puntese Tutti ne parlano, ma nessuno lo dice ufficialmente. San Giovanni La Punta è in dissesto finanziario. Il comune etneo sarebbe già alla paralisi e alcuni servizi sarebbero già stati tagliati. E i problemi investirebbero anche la Multiservizi puntese. Le voci circolano da tempo e la conferma sarebbe arrivata anche durante l’ultimo consiglio comunale. […]

3 min

FILCAMSCGIL di Catania e Caltagirone Comunicato stampaOttimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale e alle spese legali. Sedici lavoratori iscritti alla Cgil di Catania avevano rifiutato il trasferimento al Nord Italia. Foti (Filcams Cgil CT): “Una sentenza storica. ———— La Ottimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale nei […]