IL CATANIA GIOCA A MONOPOLI… E PERDE DI BRUTTO… ( meglio il risiko o il gioco dell’oca? )


Monopoli-Catania 3-0.
Comincia nel peggiore dei modi il campionato per il Catania.
Lo sapevamo.
Lo sapevano tutti, addetti ai lavori, dirigenti, tifosi e raccattapalle…anche se nessuno osava confessare un amara verità.
Il calcio a Catania è alla frutta. Anzi, alla crème brûlé.
Non c’è una lira, non c’è trippa ppe’ gatti. Non c’è niente di niente.
C’è una società – volenterosa e coraggiosa, che ha avuto il grande merito di salvare la matricola, non scordiamolo – confusa e infelice, esanime già alla partenza, che non ha idee e denaro, non ha futuro, ne purtroppo presente.
La squadra, in fondo dignitosa, dello scorso anno, è stata letteralmente smantellata. Quattro nomi su tutti: Manneh, Welbeck, Sarao, Silvestri.
Buonanotte.
Sono arrivati ragazzini a gogò, più o meno belle promesse ( ??? ), raccattati a desta e a manca per le primavere di mezza Italia. Senza programmazione, senza averli mai visionati, senza senso.
I nomi, o meglio i cognomi, manco li ricordiamo.
La piazza non pretendeva Leo Messi o Mbappè…ma se la Paganese – con tutto il rispetto possibile per gli azzurrostellati – schiera in avanti Castaldo ( ieri doppietta ) e Piovaccari ( ieri a segno )…il Calcio Catania non può scendere in campo con “Spampinato e Pappalardo”…
Altro che linea verde…giovani si, ma fino a un certo punto!
Così, non si va da nessuna parte.
Così si rischia di perdere partite e faccia ogni domenica.
Cosí ha avuto inizio, la triste cronaca di una puntuale “malacumpassa” annunciata.
Dopo il Monopoli, domenica prossima ci aspetta un’altra corazzata: la Fidelis Andria…
Ci salvi chi può.

Iena rossoazzurra.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

(comunicato di ASIA USB CATANIA)Le famiglie che da anni occupano una palazzina in via Calatabiano n°49, edificio abbandonato da tantissimo tempo dai proprietari all’usura del tempo, continuano a rimanere senz’acqua.Dal 14 giugno queste famiglie, 30 persone, fra cui minori e disabile, sono senz’acqua perché la SIDRA su richiesta della  proprietà, la FINCOB , ha disattivato […]

1 min

La deputata del gruppo ManifestA Simona Suriano, a seguito delle denunce del Comitato Popolare Antico Corso, ha presentato una interrogazione parlamentare per chiedere chiarezza sul progetto dell’ateneo di Catania relativo alla costruzione di diverse aule universitarie in un’area di grande pregio e nella quale sono emersi, di recente, nuovi reperti e ove insiste un’antica villa […]

1 min

Non giovedì, ma lunedì 4 luglio! Ecco l’Annunciazione: “Il 4 Luglio alle ore 10.00 presso la sala Coppola di Palazzo degli Elefanti il vice Presidente del Consiglio Comunale di Catania Lanfranco Zappalà presenta il progetto “Catania 2023 – Un Sogno da Costruire Insieme”Lanfranco darà così il via alla campagna di ascolto per determinare il futuro […]