Il Pdl Sicilia scrive a Napolitano accusando l’assessore alla Sanità Massimo Russo:”non è più un tecnico, ha fatto una lista civica”


Pubblicato il 30 Aprile 2012

di iena palermitana

E’ davvero rovente il clima della campagna elettorale nel palermitano. Prima il caso delle primarie interne al Partito democratico, poi Leoluca Orlando che si sottrae al verdetto e si candida contro il vincitore Ferrandelli. Poi, ancora, Massimo Costa che saluta il Terzo Polo che lo aveva proposto e si candida col Popolo della Libertà. Adesso è polemica su Massimo Russo, con il Pdl siciliano che scrive addirittura al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per chiederne l’intervento.

L’atto è a firma del co-coordinatore regionale del Pdl, Giuseppe Castiglione, che scrive al Quirinale: “E’ notizia di questi giorni che Russo e’ sceso in campo (in politica) con una propria lista (Palermo Avvenire), presentata a Palermo e, sotto altra denominazione, in altre citta’ siciliane. E’ emerso, altresi’, durante la competizione elettorale in corso, che molti dei candidati inseriti nelle liste che fanno capo al dott. Russo (ben 19 sui 20 candidati reclutati da Russo nella sola lista “Palermo Avvenire”), provengono dal mondo della Sanita’. Si tratta di medici, operatori sanitari ed imprenditori privati che hanno rapporti con il Servizio sanitario regionale”.

E conclude: “In Sicilia lo sconfinamento del ruolo tecnico a suo tempo affidato dal presidente della Regione Lombardo a Russo quale assessore alla Salute, che ha trasformato nel tempo la sua funzione tecnica in una posizione politica orientata a reclutare candidati e consenso, non sembra potersi conciliare con la ragione originaria che ha determinato il provvedimento autorizzativo di collocamento in aspettativa del magistrato”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

di iena controrivoluzionaria Marco Benanti. Sulla scia dei successi (c’è chi giura di averli visti, magari di notte, più probabilmente sulle cronache de “La Sicilia”) del primo anno da sindaco di Catania, sarebbero già partite le consultazioni per un ulteriore cambio di passo a Palazzo degli Elefanti. Anche se secondo taluni non ce ne sarebbe […]

1 min

comunicato stampa dalla questura Catania – dalle prime ore di questa mattina, circa 100 operatori della Polizia di Stato sono impegnati nell’esecuzione di un’ordinanza con cui il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia etnea, ha disposto misure cautelari personali nei confronti di 13 soggetti a vario […]

2 min

Servono presìdi fissi delle forze dell’Ordine con protocolli chiari di intervento Oggi mercoledì 19, a partire dalle 10, i sindacalisti della FP Cgil allestiranno un banchetto di informazione al blocco F2 dell’ospedale Cannizzaro per avviare la campagna “Stop! Alle aggressioni al personale sanitario e socio- sanitario”. L’iniziativa parte dal nosocomio di via Messina a seguito dell’ennesima, […]