IMESI ATLETICO CATANIA 1994: DOMANI UNA TRASFERTA IMPORTANTE CON NUMEROSI EX


Pubblicato il 10 Febbraio 2024

Domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15), l’Imesi Atletico Catania 1994 giocherà allo stadio “Angelino Nobile” di Lentini. Trasferta importante sul campo della Leonzio rivale diretta nella corsa alla permanenza in Eccellenza. La squadra giallorossoblù, reduce dal successo casalingo sul Mazzarrone per 3-1, vuol far punti per continuare la rincorsa alla salvezza. Tanti gli ex in campo domani a partire dal tecnico atletista Natale Serafino. “E’ una gara importante – afferma l’allenatore dell’Imesi Atletico Catania 1994 – come del resto lo saranno tutte le partite da qui alla fine del campionato. L’unica cosa che conta è l’obiettivo finale ovvero la permanenza in Eccellenza. Insieme con la società, con a capo il nostro patron Dott. Franco Proto e il direttore sportivo Damiano Proto, lavoriamo solo in funzione di tutto questo”.    Ritornare a Lentini, seppur stavolta da avversario, è sempre piacevole ed emozionante per mister Natale Serafino. “Sì provo una grande emozione – dichiara il tecnico giallorossoblù -. Ho lottato ed ho difeso i colori della Leonzio con grande passione e amore. Da quando è cominciata la mia carriera da allenatore, la Leonzio è stata per me una meta che volevo fortemente raggiungere. L’esperienza vissuta a Lentini difficilmente la dimenticherò. Sono onorato ed orgoglioso dell’affetto dimostratomi dalla tifoseria e dalla gente di Lentini. Non finirò mai di ringraziarli”. Anche tra i calciatori dell’Imesi Atletico Catania 1994 ci sono numerosi ex, che domani faranno di tutto per farsi rimpiangere.“Per 5 anni ho militato nelle fila della Leonzio – dice il centrocampista Alessio Sangiorgio. Sarà emozionante tornare lì, ritrovare ex compagni e amici. Adesso penso soltanto all’Imesi Atletico Catania 1994. Per noi è fondamentale conquistare un risultato positivo”. Anche Marcello Mascara, ex della sfida, è carico: “E’ sempre bello tornare a Lentini dove ho militato complessivamente per due stagioni. Certo è una grande emozione tornare allo stadio Angelino Nobile da avversario e per la prima volta. Ovviamente con i miei compagni faremo di tutto per vincere questa partita. E’ il nostro obiettivo. Sono fiducioso per domani”.La gara tra Leonzio e Imesi Atletico Catania 1994 verrà arbitrata da Giuseppe Matranga di Palermo (assistenti Marcello Termini e Alessandro Cottone di Palermo). 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]