La grande emittente, l’impresa che si ritiene offesa, la Procura …che si fa avocare. A Catania un processo di cui non parla nessuno


Pubblicato il 04 Ottobre 2011

dis_giornale

Un significativo colpo di scena s’è registrato nel corso del processo, pendente dinnanzi al giudice monocratico Rosalba Recupido, per diffamazione a mezzo di trasmissioni televisive e online: da una parte l’impresa “Euromecc” dall’altra “Skytg24” con l’allora direttore Emilio Carelli e il giornalista Fulvio Viviano.

Il fatto per cui “Euromecc” ha sporto querela risale al giugno del 2009, quando nel corso di un servizio che trattava di un’inchiesta su un presunto caso di cemento depotenziato fu per l’appunto, secondo quanto evidenziato dalla società querelante, ripresa l’insegna di “Euromecc”, totalmente estranea all’inchiesta. Di qui la querela.

E cos’è accaduto? Gli avvocati di parte civile, Cristina e Carmelo Calì, hanno proposto istanza di avocazione dell’indagine nata dalla querela e finita al vaglio della Procura della Repubblica di Catania. La Procura Generale, con il Pg Gaetano Siscaro, ha accolto l’istanza, ritenendola quindi legittima.

Il relativo decreto di avocazione è stato mostrato stamane, in aula, dallo stesso dott. Siscaro. La prossima udienza è fissata per il 14 novembre con la citazione dei testimoni, il legale rappresentante della “Euromecc” e l’ufficiale dei carabinieri che ha condotto le indagini su delega conferita dalla Procura Generale rappresentata, come dicevamo, dal dott. Siscaro.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]