Malasanità: condannato il ministero della salute


Pubblicato il 25 Marzo 2016

Dovrà risarcire 760.000 euro ai familiari di un uomo morto nel 2008 in seguito a un virus contratto dopo una trasfusione.

Il ministero della salute dovrà risarcire il danno di € 760.000,00 ai familiari di un uomo, morto nel dicembre del 2008, in seguito ad una trasfusione di sangue. Lo ha stabilito il TAR di Catania che ha ordinato al ministero di dare esecuzione alla sentenza di risarcimento entro 60 giorni. In caso contrario, sarà un commissario “ad acta”, già nominato, a provvedervi.

La trasfusione, praticata in un ospedale della provincia di Enna, nel 1983, ha fatto contrarre all’uomo il virus dell’epatite C, poi evolutosi in cirrosi epatica. Nel 2008 ne ha causato la morte. L’uomo, che aveva 54 anni, ha lasciato la moglie e due figli. Ad assistere la famiglia nella lunga battaglia legale è stato l’avvocato Silvio Vignera per conto della A.T.E.M. (Associazione a Tutela degli Epatopatici e Malati). “La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo – spiega Vignera –  lo scorso 14 gennaio ha sanzionato lo Stato Italiano per notevoli ed ingiustificabili ritardi nel riconoscere il diritto delle vittime di danni da emotrasfusioni e nel pagamento dei relativi risarcimenti. La sentenza del Tar è dello scorso 23 marzo”.

A.T.E.M. (Associazione a Tutela degli Epatopatici e Malati)

Via Conte Ruggero n.61 – Catania.

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Al Leonardo Da Vinci (ore 18,30) sarà ospite il Basket Giarre. (foto di Romano Lazzara) Al via, in questo weekend, i play-off della Serie C Unica di basket maschile. Al Leonardo Da Vinci, domani (palla a due alle ore 18,30), l’Alfa Basket Catania riceverà la visita del Basket Giarre per gara 1. In casa rossazzurra […]

2 min

comunicato stampa dalla Polizia di Stato Nel corso della notte, sono giunte presso il 112 NUE diverse chiamate da parte di dipendenti dell’AMT, che hanno riferito che un loro collega – in escandescenza – imbracciando un fucile e minacciando i presenti, aveva impedito loro di entrare nel deposito aziendale, ubicato nella XIII Strada della Zona […]

2 min

COMUNICATO STAMPA Di fronte ad una Sala Pinella Musmeci gremita in ogni ordine di spazio, si è tenuto ieri pomeriggio ad Acireale un interessante convegno organizzato dall’Associazione Forense Acese su un tema di stretta attualità che costituisce, per come ci confermano le cronache, un fenomeno sociale da attenzionare ed affrontare con sempre più consapevolezza “La […]