MASSONERIA ITALIANA (MOLTO ITALIANA): IN UN “CLIMA DA STADIO” DALLA CEN L’ULTIMA PAROLA SUL VOTO


Pubblicato il 08 Marzo 2024

Più che il voto per un Gran Maestro  sembra uno scontro fra “curve da stadio”. Sulle elezioni della massoneria italiana (molto italiana) ancora la parola definitiva manca. Come avevamo anticipato nel nostro articolo, “salvo verifiche o ricorsi”. E’ stato convocata la Commissione elettorale nazionale (Cen), per analizzare i casi oggetti di verifica. Intanto, dai due contendenti (Taroni e Seminario) e/o dal loro entourage  sono arrivate prese di posizioni sulla bontà o meno del voto del 3 marzo, con annessi toni da “Processo del lunedì”.

In attesa della decisione finale, su cui vi aggiorneremo, non ci resta che constatare il livello anche presso la massoneria del dibattito, del resto in linea con quanto accade in Italia in campo politico, economico, sociale. Un paese sprofondato culturalmente non può che “produrre” simili spettacoli. E dire che si chiamano fra di loro anche fratelli…

A presto per la classifica finale, pardon per il voto finale.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

leggo di una multa nei tuoi confronti per aver violato il codice della strada. Apprendo anche della pubblicazione della ricevuta che attesta il pagamento del verbale. Resta evidente e imbarazzante la violazione del codice. Caro compagno Enrico, predichi bene ma razzoli male. Come primo cittadino dovresti dare sempre l’esempio. Dare l’esempio significa rispettare le regole […]

3 min

“Difficoltà di accesso alle cure mediche pubbliche tra liste di attesa con tempi biblici e lunghissime trafile per prenotare visite o altri tipi di servizi che non saranno espletati prima di svariati mesi, se non nell’anno successivo. Una situazione drammatica che devono affrontare migliaia di persone costrette sempre più spesso a ricorrere alle prestazioni offerte […]

1 min

Iena Puntese Tutti ne parlano, ma nessuno lo dice ufficialmente. San Giovanni La Punta è in dissesto finanziario. Il comune etneo sarebbe già alla paralisi e alcuni servizi sarebbero già stati tagliati. E i problemi investirebbero anche la Multiservizi puntese. Le voci circolano da tempo e la conferma sarebbe arrivata anche durante l’ultimo consiglio comunale. […]

3 min

FILCAMSCGIL di Catania e Caltagirone Comunicato stampaOttimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale e alle spese legali. Sedici lavoratori iscritti alla Cgil di Catania avevano rifiutato il trasferimento al Nord Italia. Foti (Filcams Cgil CT): “Una sentenza storica. ———— La Ottimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale nei […]