Morto Nino Santapaola: comunicato dell’avv. Lipera


Pubblicato il 20 Luglio 2022

Il 30 settembre SANTAPAOLA Antonino avrebbe dovuto compiere 68 anni, di cui 22 trascorsi ininterrottamente da detenuto.

Arrestato nella maxi operazione “Orione” il 4/4/2000 il SANTAPAOLA Antonino, che da oltre 10 anni era sottoposto al 41 bis, è morto ieri al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo di Milano, senza che ancora si conoscono le cause. Era detenuto al 41 bis nel carcere di “Opera” di Milano.

Il SANTAPAOLA Antonino, difeso dall’Avv. Giuseppe Lipera, era sottoposto a diversi procedimenti penali, sospesi per incapacità di stare in giudizio, perché affetto da una grave schizofrenia che non gli ha permesso in tutti questi anni di comprendere coscientemente il significato del processo.

Non solo le diverse Sezioni delle Corti di Appello di Catania hanno disposto la sospensione dei processi, atteso che, per ultimo, in data 18/7/2022, un giorno prima della morte del SANTAPAOLA, il Tribunale di Milano aveva preso atto della relazione del perito nominato d’ufficio che aveva accertato l’incapacità di intendere e di volere dell’imputato, sollecitando la difesa per la prossima udienza fissata per il 4/11/2022 ad indicare il soggetto da nominare come curatore speciale.

Le condizioni di salute del SANTAPAOLA non attenevano solo ed esclusivamente la sfera psichiatrica, bensì anche quella fisica, tant’è che il difensore ha sempre rivolto istanze per accertare l’incompatibilità del gravissimo stato di salute del detenuto sia con il regime carcerario ordinario e ancor di più con quello del 41 bis.

Nonostante, il severo quadro clinico del SANTAPAOLA, affetto da diabete mellito, ipertrofia prostatica con stenosi uretrale serrata, cardiopatia ischemica, nessun Giudice, dicasi nessun Giudice, ha mai preso in considerazione la gravità che il detenuto fosse ad alto rischio di morte.

L’Avv. Lipera, dopo la notizia del decesso del SANTAPAOLA, manifesta profondo rammarico, perché non è stato assolutamente ascoltato.

Catania 20 luglio 2022


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]